orobie bergamasche

Un’ottava edizione ricchissima: dalla natura all’enogastronomia, passando per le più emozionanti tradizioni locali e per un’impareggiabile biodiversità. Tutto questo è Parco Vivo 2015, la rassegna pensata dal Parco delle Orobie bergamasche per riscoprire le bellezze locali con un calendario con appuntamenti imperdibili consultabile su www.parcorobie.it.

Un viaggio alla volta di paesaggi (quasi) del tutto inesplorati: dalla Val del Riso alla Valle Sanguigno, passando per le miniere di Gorno, la transumanza della Valcanale, i sapori della gastronomia scalvina, le bellezze montane di Orinica e molto altro ancora.

Primo appuntamento, il 13 e 14 giugno sulle pendici del Monte Grem per un intero week end “Dentro e Fuori le Miniere”. Un cammino naturalistico e culturale che il Parco delle Orobie Bergamasche e PromoSerio hanno organizzato in collaborazione con il Comune di Gorno per approfondire tutti i segreti del patrimonio minerario locale, visitando il Museo delle Miniere di Gorno, il sito minerario Costa Jels e gli antichi roccoli posti lungo il percorso tra le meraviglie del Parco. Il tutto, con piacevoli soste al rifugio Grem, al Bivacco Telini e in malga per osservare da vicino la produzione della formagella locale. Due giorni di pura emozione che saranno replicati anche sabato 22 e domenica 23 agosto

Si partirà invece dalla centrale di Aviasco, domenica 28 giugno, domenica 26 luglio e domenica 27 settembre per camminare lungo la Val Sanguigno. Il Parco, in collaborazione con il Comune di Valgoglio e PromoSerio, propone un’escursione per conoscere le caratteristiche uniche della Valle, derivate della presenza di particolari condizioni ecologiche e dalla fertile compresenza di roccia, acqua e vegetazione. In compagnia di un accompagnatore del Parco, si camminerà fino al Rifugio Gianpace, per osservare da vicino specie animali e vegetali di elevatissimo interesse scientifico e conservazioni stico.

Sabato 4 e domenica 5 luglio, vera protagonista sarà Valcanale con un ritorno alle origini grazie alla “transumanza”, l’antica tradizione della migrazione stagionale delle greggi che sarà accompagnata da tanti appuntamenti nel centro di Ardesio organizzati dal gruppo “Valcanale Team”. 

orobie bergamascheAncora, anche quest’anno ritorna “Arte e Sapori”, la manifestazione che sabato 18 luglio porterà a Schilpario tutta la genuinità della gastronomia scalvina con assaggi di polenta taragna, formaggi locali e una dimostrazione “in diretta” della lavorazione del latte a cura della Latteria Montana di Scalve. Saranno invece gli Artigiani del borgo a ricreare tutto il fascino delle antiche tradizioni, domenica 19 luglio, a Ornica, antico borgo montano a 50km da Bergamo. Tra le sue strade, le Donne di Montagna accompagneranno i visitatori alla scoperta degli antichi mestieri artigiani, dalla pittura alla lavorazione del ferro, del rame e del legno, con tanti laboratori nei punti di maggior interesse storico e artistico del borgo.

Il primo fine settimana di agosto, sabato 1 e domenica 2 agosto, sarà tutto dedicato alla scoperta dei lepidotteri sulle pendici del Monte Arera, uno dei più importanti santuari della biodiversità dell’arco alpino. Accompagnati da naturalisti del Museo di Scienze Naturali “E. Caffi” di Bergamo, sarà possibile scoprire le bellezze nascoste del Monte, trascorrendo una serata tra la dolcezza delle farfalle notturne e una giornata di escursione lungo il Sentiero dei Fiori e delle Farfalle per osservare piante rare e lepidotteri diurni. Un’immersione nella natura che sarà suggellata dalla cena con prodotti tipici presso il rifugio Capanna 2000 

Sarà la splendida Cattedrale Vegetale di Oltre il Colle, a ospitare, invece, domenica 9 agosto, “Come Angeli dal Cielo”, appuntamento dedicato a tutti coloro che credono nella bellezza dei sogni. Trasportati dalle ali degli attori del SILENCE teatro, leggeri e delicati come angeli, gli spettatori saranno accolti da un’energia incontenibile che, grazie alla tensione di corpi sospesi tra cielo e terra, regalerà splendide emozioni e soffici ricordi. 

Un allure di splendore e tenerezza che accompagnerà bergamaschi e turisti domenica 23 agosto nel piccolo borgo di Ornica per la polentata con le Donne di Montagna: un’esperienza a stretto contatto con la vita contadina di una volta, tra sapori tipici e musiche popolari con gli Alègher di Dossena e le visite guidate alla chiesa parrocchiale di S. Ambrogio Vescovo.

orobie bergamascheCi si avvicinerà all’autunno, invece, con Fungolandia, la nove giorni di appuntamenti che dal 5 al 13 settembre rivelerà segreti e sapori delle terre dell’Altobrembro, con degustazioni, assaggi, escursioni, visite, convegni e mostre che daranno a tutti la possibilità di conoscere il fungo e il suo mondo. Il tutto, mentre il 6 settembre il Centro parco del Monte Avaro aprirà le sue porte per una mattinata di degustazione di formaggi del Centro Parco a Cusio nella Baita del Ciar con annessa visita del Parco.

Infine, ritorna attesissima anche quest’anno, la Rassegna “Pagine verdi: cultura, colture e natura nel parco” con la collaborazione della Biblioteca di Piazza Brembana, il Parco delle Orobie, il Sistema bibliotecario di Bergamo area Nord Ovest e la partecipazione dei comuni di Piazza Brembana, Averara, Olmo al Brembo, Isola di Fondra, Branzi, Camerata Cornello, San Giovanni Bianco, Roncobello e l’associazione Kairos Monte Avaro. Ogni giovedì pomeriggio, da metà luglio a fine agosto, si terranno infatti interessanti incontri in una delle azienda agricole dell’Alta Valle in compagnia di autori, naturalisti, musicisti, fotografi e guide turistiche per attraversare i principali luoghi di interesse storico, artistico, naturalistico ed economico della zona. 

“Natura, arte, gastronomia: sono certo che le Orobie riusciranno a sorprendervi, anche quest’anno, con un menu davvero eccezionale. Dopotutto, Parco Vivo giunge al suo ottavo anno e si conferma un appuntamento imperdibile per riappropriarsi di un’identità comune dall’altissimo valore. Per questo vi invitiamo a partecipare a giornate ricche di emozioni, tra territori ancora sconosciuti e patrimoni di rara bellezza, camminando per valli nascoste e piccoli borghi a contatto con ciò che di più bello abbiamo: l’unicità e la genuinità del nostro territorio, tesoro unico per chi in questi luoghi è nato e cresciuto e per chi invece lo scopre ora per la prima volta in nostra compagnia – ha commentato Yvan Caccia, Presidente del Parco delle Orobie Bergamasche”.

Il calendario completo di tutti gli appuntamenti di Parco Vivo 2015 è consultabile sul sito www.parcorobie.it.

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.