Inizio settimana gelido in Val Seriana e in Val di Scalve, ma ancora senza precipitazioni.

freddo-inverno-neve-meteo

Le correnti gelide in discesa dalla Russia hanno un po’ risvegliato l’inverno bergamasco, ma a precipitazioni siamo ancora sotto la media stagionale.

Non piove da oltre un mese e le nostre montagne hanno un aspetto più autunnale che invernale.

Come ho già ribadito negli miei passati editoriali, buona parte della colpa è dell’ubicazione dell’Alta pressione delle Azzorre. Il suo posizionamento in Alto Atlantico non permette da oltre un mese il passaggio di perturbazioni piovose.

E ciò proseguirà ancora nei prossimi giorni, con le perturbazioni che interesseranno prevalentemente il Nord Europa, e il freddo relegato sui Balcani.

Il territorio della bergamasca si troverà nuovamente in mezzo a due nemici, ma che non verranno al momento in contatto fra loro. Ci aspettano solo giornate gelide, con temperature in linea o poco di sotto delle medie stagionali.

Temperature diurne di poco sopra la positività (1-2°C) e minime gelide che potranno toccare anche i -7°C e -8°C (valori stimati per Gazzaniga).

Il freddo sarà l’unico ingrediente di questo Inverno nei prossimi giorni, poi potrebbe subentrare un cambiamento a sfondo nevoso. Ne riparleremo.

Porro Fabio

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.