Chiuso il primo anno di lavori del progetto europeo CESBA ALPS che coinvolge i territori di Clusone e dell’Unione Comuni Presolana.

dicembre2016-altopiano-clusone-meteo-freddo

Con la fine del 2016 si è chiuso il primo anno di lavori del progetto europeo CESBA ALPS, finanziato con i fondi europei per lo sviluppo regionale (FESR). Il progetto nasce nell’ambito del Programma di cooperazione territoriale europea Interreg Alpine Space 2014-2020, e si propone di migliorare la sostenibilità e le prestazioni energetiche dell’ambiente alpino costruito attraverso l’attuazione di strategie innovative per l’integrazione delle politiche a livello territoriale.

Regione Lombardia partecipa come partner di progetto insieme ad altri 10 enti e società distribuiti su tutto il territorio alpino, ed ha individuato la propria area pilota nei territori di Clusone, Unione dei Comuni della Presolana, Castione della Presolana. Qui verranno testati gli strumenti di valutazione della sostenibilità a scala territoriale, frutto delle analisi del partenariato europeo. Gli indicatori ambientali, sociali ed economici oggetto d’indagine condurranno ad una qualificazione di un marchio territoriale, che potrebbe essere il vero valore aggiunto per i territori alpini che partecipano al progetto ed il lascito alla comunità locale.

Le azioni pilota nasceranno e saranno guidate dal Comitato locale CESBA ALPS: un tavolo di lavoro formato nel corso del 2016 dai confronti che Regione Lombardia ha avuto con gli Amministratori e gli stakeholders (portatori di interesse) locali nelle tematiche Energia, Ambiente, Territorio, Foreste e Turismo. La sfida per il 2017 sarà quella di testare le performance dei territori locali per trovare elementi comuni su scala alpina, su cui sviluppare il marketing territoriale delle singole realtà.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.