info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Songavazzo lancia la “Formaggella velata del Benzoni”, gusto e promozione con marchio De.Co.
Cronaca, SONGAVAZZO Alta Valle

Songavazzo lancia la “Formaggella velata del Benzoni”, gusto e promozione con marchio De.Co.

Un prodotto della tradizione come veicolo di promozione: presentata a Songavazzo la "Formaggella Rebecca velata del Benzoni"

Un prodotto della tradizione come veicolo di promozione di un intero territorio: è stata presentata questa mattina a Songavazzo la gustosa novità promossa dal Comune, ovvero la “Formaggella Rebecca velata del Benzoni”. Non solo un formaggio dunque, ma un prodotto De.Co. regolamentato da un disciplinare e pensato per promuovere anche la grande arte di Giovanni Maria Benzoni, artista di Songavazzo di fama mondiale. E proprio dalla sua “Rebecca Velata”, l’opera scultorea realizzata nel 1863 di cui diverse copie, oltre all’originale, sono conservate dall’America all’India, nasce il confezionamento di questa buona formaggella da mezzo chilo.

Si tratta di una formaggella da sempre prodotta nelle forme classiche, in Alpeggio Valmezzana – ha spiegato il sindaco Giuliano Covelli -. Ora il prodotto ha modificato forma e presentazione, acquistando così la De. Co. grazie alla delibera del Consiglio Comunale di Songavazzo n.2 del 19 febbraio 2021 e legando il proprio nome alla meravigliosa opera dello scultore Giovan Maria Benzoni per valorizzare il patrimonio culturale in sinergia con quello dei prodotti storici e locali”.

“Formaggella velata del Benzoni” prodotta in alpeggio Valmezzana

In alpeggio Valmezzana, sul Monte Pora, raggiungibile con una facile camminata di mezz’oretta dopo aver lasciato l’auto alla sbarra in località Valzelli, lavora da 15 anni la famiglia Benzoni di Fino del Monte. Alex è impegnato nella cura degli animali e nella produzione del formaggio mentre la sorella Rossana è addetta all’agriturismo.

“In 15 anni – ha spiegato Alex – quello che era un hobby è diventato un lavoro. Siamo morto fieri di presentare questa formaggella che ripropone il gusto della tradizione in una chiave moderna. La Rebecca viene prodotta con il latte vaccino di mucca prodotto in malga, per questo il sapore non sarà sempre uguale visto che dipende da cosa mangiano le mucche ecc. Si utilizza sia il latte del mattino che quello della sera. Non è un formaggio né grasso, né magro: ma una via di mezzo che può soddisfare tutti i palati“.

“Entrerà in produzione da giugno – ha aggiunto Rossana – così che chi ci raggiungerà in alpeggio potrà acquistarla. Abbiamo realizzato un confezionamento tutto dedicato all’opera del Benzoni: con grafica dedicata alla Rebecca e velatura che avvolge la forma“. Anche la tradizionale festa in alpeggio, che si tiene la prima domenica di agosto, sarà dedicata alla formaggella con piatti ad hoc per presentarla ai clienti e ai visitatori.

Foto

Gessica Costanzo

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Ciclista investita a Gazzaniga in Piazza IV Novembre: giovane illesa

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!