La Polizia Locale dell’Unione Insieme sul Serio diffonde i dati delle multe date ad agosto con il sistema Scout Speed: 75 al giorno divise equamente tra residenti in Valle e non.

Dopo le polemiche delle ultime settimane soprattutto sui social riguardo ai limiti di velocità e ai nuovi controlli lungo la strada provinciale della Valle Seriana, la Polizia Locale dell’Unione Insieme sul Serio diffonde i dati delle multe date ad agosto con il sistema Scout Speed, il dispositivo mobile che non viene posto sulla strada ma si installa direttamente sulle auto delle forze dell’ordine.

Dal 10 agosto, quando è entrato in funzione il nuovo metodo di rilevazione, al 31 agosto le sanzioni per aver superato i limiti sono state 1668 (in media di 75 al giorno) su un totale di passaggi in entrambe le direzioni di marcia di 612 mila veicoli. Il passaggio giornaliero si attesta in media a 27 mila auto. Rapportate dunque al numero complessivo dei veicoli, le sanzioni sono lo 0,27%, un numero non così elevato come può sembrare dalle reazioni degli automobilisti.

Il numero maggiore di multe è stato dato nel territorio di Nembro, dove il limite lungo la strada provinciale è di 70 kmh/h. La tolleranza è di 5 km/h dopodiché scatta la sanzione. Una delle velocità massime registrate è stata di 130 km/h in territorio di Casnigo, dove il limite è di 60.

Elaborata anche una statistiche in base agli abitanti del territorio della Comunità Montana Valle Seriana che ha 136.770 residenti: in base alle targhe dei veicoli, le sanzioni date agli abitanti della Valle sono 900, lo 0,66% della popolazione.

Le multe totali inoltre sono così divise: il 53,9% a chi abita in Valle Seriana, il resto a chi viene da fuori.

La nota positiva riguarda gli incidenti: ad agosto nel territorio dell’Unione (comuni di Casnigo, Gazzaniga, Pradalunga, Nembro, Selvino e Villa di Serio) non ne sono stati rilevati.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

6 Responses to "Scout Speed in Valle Seriana, quante multe sono state date ad agosto"

  1. MAXB  10 Settembre 2019

    Dai dati emerge una cosa interessante, che controlli e controllori sono inutili, se la percentuale di multati è cosi bassa, siamo più diligenti e rispettosi del previsto, ma allora i primi soldi risparmiati potrebbero essere quelli del Consorzio dei Vigili.
    Penso che si sia alzata una “controcortina di fumo” per annebbiare il POLVERONE DELLA PROTESTA…..
    Intanto buon viaggio, buone code e BONIFICO PRONTO, SEMPRE !!!!!

    SALUTI

    Rispondi
    • Lavoratore  11 Settembre 2019

      La percentuale è falsata dal fatto che non viene indicato in quanto tempo sono stati fatti i controlli. Voglio dire, se si trattasse di un paio d’ore di controllo, la% sui transitanti sarebbe prossima al 100%
      Lo stesso per i residenti della Valle. Lo 0,66% non è mica poco. Anche qui, andrebbe ponderato con le tempistiche di controllo

      Rispondi
  2. Loredana  10 Settembre 2019

    ancora, non si può far nulla, basta vedere il governo !!!! scandaloso.
    figuriamoci poi con le nostre forze di polizia locale, lige al dovere,
    percio nel paese delle banane tutto si accetta , multe comprese.

    VERGOGNA !!! di ESSERE CITTADINA ITALIANA

    Rispondi
  3. LoredANO  11 Settembre 2019

    Cara “Loredana”, sai chi ha voluto e fondato (cioè la forza politica) all’epoca il consorzio di PL ora unione? Vai ma vai però… ed informati!

    Rispondi
  4. LoredANO  11 Settembre 2019

    Qui e non solo, la stessa persona ha inviato più post utilizzando nik diversi. Azz tipo ma quanti verbali ti sei cuccato? Rispetta le regole dai…

    Rispondi
  5. Massimo  16 Settembre 2019

    io in val seriana non ci torno. chi se ne frega della val seriana e dei vigili che si uniscono in un consorzio per far multe seduti comodamente nell’auto di servizio senza fermare chi va forte ma multandolo e basta. così non serve a nulla e fortunatamente in val seriana non ho nulla da fare e da spendere.

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.