info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cultura > TEATRO SUL SERIO > ALBINO, I MOZTRI! A “BIMBI A TEATRO”
TEATRO SUL SERIO

ALBINO, I MOZTRI! A “BIMBI A TEATRO”

– ALBINO – Ad Albino arriva Moztri!, il quarto spettacolo di “Bimbi a teatro”,  rassegna di teatro domenicale per le famiglie, quest’anno è a cura della compagnia LUNA E GNAC Teatro di Bergamo. Lo spettacolo si svolgerà alle ore 16.00  presso l’auditorium “Mario e Benvenuto Cuminetti” di Albino, e sarà corredato da disegni dal vivo e […]

– ALBINO – Ad Albino arriva Moztri!, il quarto spettacolo di “Bimbi a teatro”,  rassegna di teatro domenicale per le famiglie, quest’anno è a cura della compagnia LUNA E GNAC Teatro di Bergamo. Lo spettacolo si svolgerà alle ore 16.00  presso l’auditorium “Mario e Benvenuto Cuminetti” di Albino, e sarà corredato da disegni dal vivo e ombre.

Eccone  una breve sinossi.

E’ la storia di Tobia, un bambino di poche parole, che ama stare solo e soprattutto che ama disegnare mostri. E’ anche la storia dei suoi genitori, Cinzia e Augusto, che si disperano per il fatto di avere un figlio così difficile. Tobia è un bambino che non riesce a concentrarsi, che fatica a prendersi delle responsabilità e che vive delle sue fantasie. Un bambino con un “punteggio basso”, secondo gli standard educativi della maestra.Ma Tobia è anche un bambino ricco e pieno di risorse che, attraverso i suoi disegni, ci apre le porte del  suo mondo interiore e ci mostra la meraviglia del suo immaginario. Il filosofo Gaston Bachelard la chiama “rêverie”: la capacità immaginativa di abbandono alla fantasia e ai sogni ad occhi aperti. E’ una risorsa dal grande valore conoscitivo e non un deficit di realtà. Riconoscere e concedere il tempo della rêverie a un bambino o a un ragazzo, non è cosa da poco, è una qualità della conoscenza che pochi adulti posseggono, una forma di fiducia e rispetto verso il farsi di un’identità che è dovuta.   
E allora:         
Riuscirà Tobia a farsi capire dai grandi?      
Ci sono adulti che hanno voglia di ascoltare i sogni delle bambine e dei bambini?
E come sarebbe il nostro mostro se Tobia ci mettesse una matita in mano?
 
Disegno mostri perché mi fanno compagnia.           
Disegno mostri perché non sono razzisti, mangiano tutti.    
Disegno mostri perché è difficile che il disegno di un mostro venga male. 
Disegno mostri per non fare annoiare i fogli con i soliti disegni    

 

  • Genere: teatro d’attore con disegno dal vivo e ombre
  • Fascia d’età: dai 5 anni
  • Compagnia: Luna e GNAC
  • Regia: Carmen Pellegrinelli
  • Con: Michele Eynard e Federica Molteni
  • Durata: 60’

 

Costo del biglietto unico: 5 euro (adulti e bambini dai 3 anni. Apertura botteghino dalle ore 15,15).

Prenotazioni: lunaegnac@gmail.com e 3343570763
Informazioni e programma dettagliato degli spettacoli: www.lunaegnac.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
- VERTOVA - Santa Messa questo sabato mattina nella chiesa...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!