campionato ana sci alpinismo– SCHILPARIO – Schilpario si prepara ad essere “invasa” da circa 300 atleti ANA per la 38esima edizione dei Campionati nazionali ANA di sci alpinismo. Sabato 7 marzo a partire dalle 14 fino al pomeriggio della domenica seguente, sarà un susseguirsi di iniziative che porteranno alla partenza della gara prevista per domenica mattina alle 9, una volta terminate le formalità pre gara.

In particolare, il programma prevede al sabato, dalle 14: il raduno e la sfilata degli Alpini, accompagnati dalla banda musicale di Vilminore di Scalve; Alzabandiera e deposizione di una corona al Monumento ai Caduti, cui seguiranno i saluti delle Autorità. La presentazione del tracciato precederà la proiezione del film “Fango e gloria di Leonardo Tiberi presso il Cinema Prealpi di Schilpario.

Un evento realizzato in collaborazione con il Comune di Schilpario, la Provincia di Bergamo, la Comunità Montana Val di Scalve, Il Parco delle Orobie Bergamasche, l’Associazione Turistica Schilpario, lo Sci Club Schilpario ed il Consorzio BIM; emittente ufficiale ANA: TeleBoario.

Domenica sarà giorno di gare: dalle 9 le partenze per i due rispettivi tracciati . Alle 14.30 la premiazione degli atleti.

Il Presidente nazionale ANA, Sebastiano Favero ha commentato l’evento: “Sono certo che anche questa 38esima edizione del Campionato Nazionale di sci alpinismo, sarà organizzata e gestita al meglio e vedrà la  partecipazione di tanti nostri soci. Che sia per tutti un’occasione di leale e sano confronto sportivo ma anche e soprattutto momento di incontro ed amicizia come nella migliore tradizione e nel solco dei valori che sono propri dell’A.N.A.”.

Il Presidente Sezionale di Bergamo, Carlo Macalli: “Per Bergamo ospitare i concorrenti che daranno vita al 38° Campionato Nazionale di scialpinismo sarà sicuramente un onore, ma lo sarà maggiormente per gli Alpini di Schilpario e della Valle di Scalve che li accoglieranno con il calore e la simpatia che istintivamente anima la gente di montagna. Posso dire così in forza dell’entusiasmo che ho visto animare le riunioni del comitato organizzatore, del Gruppo Alpini che ha fortemente voluto essere ospite per questa manifestazione sportiva, delle amministrazioni pubbliche e delle associazioni che contribuiranno nel rendere gradevole la presenza a chi gareggerà e a chi semplicemente sarà presente per assistere all’evento”.

 
“La Sezione di Bergamo si sente onorata di poter contribuire con la capacità dei suoi Alpini e dei suoi atleti perché anche questa manifestazione sia come tante altre manifestazioni alpine un momento di fraterna condivisione di valori, di sacrifici e di gioie – continua Macalli -, seppur essendo una gara avrà tutte le premesse per essere una forte competizione che al suo termine avrà un vincitore solo. La gente bergamasca saprà apprezzare, dopo aver ospitato in estate gli Alpini del 5° durante le loro escursioni estive, gli atleti ANA e i tanti amici che raggiungeranno questa terra forte e di uomini forti di carattere e di tradizioni: non per niente “Berghèm de sass”. A tutti un caloroso benvenuto e particolarmente agli atleti tutti indistintamente un sincero “in bocca al lupo” “.
 
Daniele Bernabei

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.