info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Sport > VIRTUS BERGAMO 1909 ALZANOSERIATE > VIRTUS BERGAMO: VITTORIA ALL’ULTIMO RESPIRO E PASSAGGIO DEL TURNO
VIRTUS BERGAMO 1909 ALZANOSERIATE

VIRTUS BERGAMO: VITTORIA ALL’ULTIMO RESPIRO E PASSAGGIO DEL TURNO

– ALZANO LOMBARDO – Turno infrasettimanale di Coppa Italia per la Virtus Bergamo 1909, alle ore 18.30 la compagine di mister Inversini è scesa in campo contro la Varesina: l’unica squadre che fino ad ora è riuscita a sconfiggere in Campionato i seriani. Spazio alle seconde linee per cercare di far rifiatare i titolarissimi. Partita […]

– ALZANO LOMBARDO – Turno infrasettimanale di Coppa Italia per la Virtus Bergamo 1909, alle ore 18.30 la compagine di mister Inversini è scesa in campo contro la Varesina: l’unica squadre che fino ad ora è riuscita a sconfiggere in Campionato i seriani. Spazio alle seconde linee per cercare di far rifiatare i titolarissimi.

Partita ritenuta comunque importante dalla società bianconera. Ritmi di gioco molto bassi nei primi minuti gioco con squadre in fase di studio che cercano il pertugio vincente per trafiggere la difesa avversaria. A passare in vantaggio dopo un quarto d’ora è la Virtus Bergamo con Mister che dopo una serie di rimpalli insacca di testa a portiere battuto. Dopo tre minuti a pareggiare è Tino su calcio di rigore per un presunto fallo di mano in area di Vallieti. Minuto ventidue a miracolo di Pantaleo: bel tiro dal limite dell’area di Caon e grande respinta in angolo dell’estremo difensore seriano. La Varesina Sport cerca diverse volte la conclusione durante la seconda metà del secondo tempo trovando un attento Pantaleo. Inversini sperimenta la difesa a tre . All’ultimo giro di orologio del primo tempo è Zinetti che va vicinissimo al vantaggio con un tiro dal limite dell’area piccola dopo un colpo di testa di Bosio che sfiora il palo e termina fuori. Primo tempo che termina sul risultato di parità.

Secondo tempo che inizia a ritmi bassi al Carillo Pesenti Pigna di Alzano Lombardo con una pioggia torrenziale che si abbatte sul terreno di gioco. Al tredicesimo minuto della ripresa è Lodi che mette paura ai seriani con una punizione dal limite che termina sulla traversa e viene fermata da Pantaleo. Pericolo scampato per i padroni di casa. Squadre che si chiudono non lasciando spazi agli aversari e poche azioni da gol, questa la cronaca fino alla mezz’ora quando Zamparo cerca la conclusione dal limite dell’area che termina alta sopra la traversa. Dopo pochi minuti è la Virtus Bergamo ad andare vicino al gol ma la conclusione impatta violentemente sulla traversa. Il gol partita a due minuti dalla fine con Morosini che dalla trequarti conclude a botta sicura trafiggendo il potere avversario.

Vittoria meritata per i ragazzi di Inversini che sono sempre restati lucidi e hanno trovato il gol partita su una delle poche disattenzioni difensive del Varesina Sport. Appuntamento al prossimo appuntamento di Coppa Italia.

 

VIRTUS BERGAMO 2-1 VARESINA SPORT

Reti: 15′ Mister (VB), 19′ Tino Rig. (V), 88′ Morosini (VB)

VIRTUS BERGAMO 1909 (3-5-2): Pantaleo; Zinetti, Lemma,Valietti; Seck, Zanga, Mister (65′ Germani); Previtali, Bosio; Morosini, Carobbio (55′ Vitali)

A disp. Bacuzzi, Tognassi, Amodeo, Deri, Acerbis, Biava, Ravot
All. Inversini Gianluca

VARESINA SPORT (4-4-2): Provenzano; Lombardo, Barni, Lodi (67′ Baldan), Moretti; Tino, Caon, Di Caro, Zamparo; Rossi (56′ Rampinini), Buzzi (62′ Groppo)

A disp. Mercuri, Manuzzato, Pellegrini, Di Simone, Oldrini, Caldirola
All. Spilli

 

LE INTERVISTE

Queste le parole di mister Luca Inversini al termine della gara: “Il calcio dà queste emozioni ed è strano perché abbiamo fatto la stessa partita fatta da loro in Campionato, abbiamo dominato il secondo tempo. Abbiamo messo in campo una squadra molto giovane. L’ unica pecca è l’infortunio di Bosio, speriamo non sia grave, oggi la squadra mi é piaciuta. C’é ancora tanto da migliorare, abbiamo tanto lavoro da svolgere. Seck é un 98 e ha fatto una grande partita”.

Queste le parole di Tommaso Morosini al termine del match: “Abbiamo giocato la partita che dobbiamo fare. Siamo reduci da domenica, gara dalla quale ci si aspettava di più. Abbiamo portato in campo quello che abbiamo preparato in settimana, il gol é stato un’emozione indescrivibile, è il primo con questa maglia. Dietro c’é un grande gruppo ed è la prima volta che trovo dei compagni di squadra così: c’è grande rispetto e aiuto reciproco. Voglio fare bene e voglio scalare la categoria con questa maglia io sono di Alzano e sono doppiamente orgoglioso. Viviamo bene questo progetto, c’è una società sana che paga e che é presente nel momento del bisogno.Vengo da cinque anni di professionismo e raramente ho visto una società del genere”.

Matteo Mongelli

 

Nella foto: un momento della partita (foto Virtus Bergamo)

 

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
- VILLA DI SERIO - In seguito ad alcuni ritrovamenti...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!