info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > SIRIANO FERMATO AD ORIO, 1 ANNO E 6 MESI PER I DOCUMENTI FALSI
Cronaca

SIRIANO FERMATO AD ORIO, 1 ANNO E 6 MESI PER I DOCUMENTI FALSI

Uno dei due siriani finiti in carcere a novembre, arrestati all’aeroporto di Orio al Serio all’imbarco per Malta con i passaporti falsi, è stato condannato ad un anno e sei […]

Uno dei due siriani finiti in carcere a novembre, arrestati all’aeroporto di Orio al Serio all’imbarco per Malta con i passaporti falsi, è stato condannato ad un anno e sei mesi. Alali Faowaz nella mattina di giovedì 17 dicembre è finito a processo in direttissima a Bergamo per la vicenda dei documenti falsi, mentre per terrorismo e arruolamento è indagato a Brescia.

La condanna a un anno e sei mesi è significativa perché è stata applicata la pena più alta. Il difensore ha chiesto la revoca della misura cautelare in carcere. Su questo, il giudice di Bergamo si è riservato. Ma se la carcerazione venisse revocata, il siriano rimarrebbe in carcere perché c’è anche una misura cautelare disposta da Brescia.

Sul telefonino di Alali Faowaz, erano state infatti trovate delle foto compromettenti con lo stemma dell’Isis. L’uomo resta dunque in carcere a Bergamo.

 

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
- ORIO AL SERIO - Nel pomeriggio di oggi giovedì...