info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cultura > TEATRO SUL SERIO > “SPASIBO!”, LA FRATERNITÀ NELLA RITIRATA DI RUSSIA IN SCENA A CASNIGO
TEATRO SUL SERIO

“SPASIBO!”, LA FRATERNITÀ NELLA RITIRATA DI RUSSIA IN SCENA A CASNIGO

Questa sera, sabato 23 gennaio alle ore 20.45, l’Associazione Teatro Fratellanza di Casnigo presenta presso l’omonimo circolo teatrale uno spettacolo del Gruppo teatro 2000 di Torre Boldone dal titolo “Spasibo!” che significa grazie, una rievocazione storica in due parti della guerra di Russia e della ritirata dei soldati italiani in particolare. Lo spettacolo evoca i […]

Questa sera, sabato 23 gennaio alle ore 20.45, l’Associazione Teatro Fratellanza di Casnigo presenta presso l’omonimo circolo teatrale uno spettacolo del Gruppo teatro 2000 di Torre Boldone dal titolo “Spasibo!” che significa grazie, una rievocazione storica in due parti della guerra di Russia e della ritirata dei soldati italiani in particolare.

Lo spettacolo evoca i giorni terribili della ritirata, non senza raccontare episodi di fraternità tra i soldati, ed i momenti di toccante umanità di cui si resero protagonisti tanto gli uomini in ritirata quanto la popolazione russa. Il testo e la regia dello spettacolo sono a cura di Raffaele Tintori, noto a livello provinciale per il suo impegno di lunga data nella diffusione e difesa del teatro dialettale, nonché per la sua attività quale membro del Ducato di piazza Pontida. Lo spettacolo, non a caso, è narrato dai protagonisti in parte in dialetto bergamasco ed in parte in italiano.

E’ prevista altresì la partecipazione del coro voci orobiche di Casnigo, diretto da Raffaele Bellini. Fino ad esaurimento posti, il costo di ingresso è di euro 7,00, ridotto ad euro 3,00 per i ragazzi sotto i dodici anni. 

 

Nella foto: una delle immagini storiche della ritirata di Russia

 

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
- ARDESIO - Altro incidente in questo venerdì già tragico...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!