info@valseriananews.it
Valseriana News > ALTRE VALLI > VAL DI SCALVE > TRIDUO DEI DEFUNTI, A SCHILPARIO RISPLENDONO LE 250 CANDELE DELL’ANTICA MACCHINA
VAL DI SCALVE

TRIDUO DEI DEFUNTI, A SCHILPARIO RISPLENDONO LE 250 CANDELE DELL’ANTICA MACCHINA

– SCHILPARIO – Quindici giorni dopo Pasqua a Schilpario, ultimo paese della Val di Scalve, si celebra il Triduo dei defunti: una ricorrenza cara a tutti gli schilpariesi, vicini e lontani, che ritornano al paese per onorare i propri defunti e partecipare alle celebrazioni che si svolgeranno venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 aprile. Ad […]

– SCHILPARIO – Quindici giorni dopo Pasqua a Schilpario, ultimo paese della Val di Scalve, si celebra il Triduo dei defunti: una ricorrenza cara a tutti gli schilpariesi, vicini e lontani, che ritornano al paese per onorare i propri defunti e partecipare alle celebrazioni che si svolgeranno venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 aprile.

Ad illuminare la chiesa parrocchiale le oltre 250 candele e lampade ad olio montate sulla “Macchina del Triduo”, una struttura in legno realizzata nel 1770 da Pietro Pizio fu Onorato (della famiglia “Pire”) su disegno di don Giovanni Albrici. Le candele vengono accese a corona del Santissimo, che viene esposto nella raggiera dorata.

Nell’anno del Giubileo della Misericordia la chiesa è stata inoltre parata secondo l’antica tradizione, attraverso arredi liturgici utilizzati in occasioni speciali.

 

Nelle foto: la macchina del triduo di Schilpario

 

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Ancora pochi giorni e a Milano, nell'ambito della settimana del...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!