info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Orobie Ultra Trail: segnaletica sabotata in molti punti, la denuncia dello staff
Cronaca

Orobie Ultra Trail: segnaletica sabotata in molti punti, la denuncia dello staff

Sono numerosi i punti del tracciato dell’Orobie Utra Trail soggetti ad atti di vandalismo. Dopo la segnalazione di questa mattina di un escursionista riportata nel nostro articolo, relativa agli atti vandalici riscontrati a Valbondione sul sentiero per il Curò, giunge una comunicazione ufficiale dallo staff del Reda Rewoolution Orobie Ultra Trail, la gara internazionale al via […]

Sono numerosi i punti del tracciato dell’Orobie Utra Trail soggetti ad atti di vandalismo.

Segnaletica

Segnaletica rotta verso il Curò

Dopo la segnalazione di questa mattina di un escursionista riportata nel nostro articolo, relativa agli atti vandalici riscontrati a Valbondione sul sentiero per il Curò, giunge una comunicazione ufficiale dallo staff del Reda Rewoolution Orobie Ultra Trail, la gara internazionale al via domani da Clusone.

“Nella giornata di ieri (giovedì 27 luglio) – spiega l’ufficio stampa – in diverse aree del tracciato dell’Orobie Ultra Trail e del Gran Trail Orobie, sul sentiero che conduce al Rifugio Brunone, nella tratta di Selvino, fra il passo di Aviasco ed il Rifugio Laghi Gemelli, nella zona fra Curò e Valbondione solo per fare alcuni esempi, si sono verificati atti di vandalismo con le balise e la segnaletica sospesa, strappate, abbattute o rotte, ma anche riposizionate in maniera errata così da indurre in errore i concorrenti delle due gare previste tra venerdì e sabato 29 e 30 luglio”.

Atti incomprensibili e frutto di un’azione mirata, contro i quali si stanno prendendo provvedimenti: “Alla luce di questo – continua la nota -, l’organizzazione del Reda Rewoolution Orobie Ultra Trail sta avvisando le istituzioni che sovrintendono i relativi territori e i relativi organi di sicurezza con l’intento di procedere se necessario a tutte le azioni del caso. Tali azioni intendono tutelare in primo luogo gli atleti, salvaguardare l’onestà e lo spirito d’accoglienza di Bergamo, delle sue valli e delle sue persone, ed ovviamente anche il nostro ruolo di organizzatori. Il sabotaggio della segnaletica, oltre ad essere un gesto irrispettoso e difficile da comprendere – alla luce del basso impatto ambientale della manifestazione ed il desiderio di valorizzare le Orobie – rischia infatti di mettere a repentaglio l’incolumità dei concorrenti visto l’impegno fisico che la stessa prevede e l’asprezza naturale del territorio”.

Allo start però mancano poche ore, il via è previsto domani venerdì 29 luglio alle 12 da piazza Orologio a Clusone e l’organizzazione ci tiene a sottolineare che nel frattempo ha già provveduto a ripristinare il danno subito ma al contempo chiede a tutti coloro che presenzieranno sul tracciato, di monitorare la segnaletica e ove possibile, ripristinarla.

Eventuali segnalazioni possono essere fatte al 349 45 35 617 e via sms qualora il numero non fosse raggiungibile.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Atti di vandalismo nella notte a Valbondione: presa di mira un'auto...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!