La svogliatezza, si sa, vince spesso su tutto, anche sulle nostre migliori intenzioni sportive, che a volte sembrano essere confinate solo in particolari momenti dell’anno, come in vista della famigerata prova costume estiva o dopo gli stravizi natalizi concessi. Ma anche l’atleta più convinto può essere messo a dura prova, perché forse si è prestabilito un obiettivo che non riesce a raggiungere o perché è estenuato dai notevoli sforzi.

Senza-titolo-1++++++

 

Il concetto della motivazione è di cruciale importanza nello sport così come in altri ambiti della propria vita. La motivazione è un’effettiva spinta ad eseguire una stabilita azione allo scopo di raggiungere un obiettivo fissato, è la molla che ci fa superare ostacoli, è la nostra alleata principale. Come il proprio benessere fisico, anche la motivazione personale va allenata, oltre che ricercata e costruita su misura, in base alla propria fase di vita, ambiente e condizioni.

Ma se noi non siamo professionisti, bensì semplici persone che vogliono rimanere in forma, dove trovare la propria motivazione?

Principalmente serve l’organizzazione. Un allenamento programmato con appuntamenti fissi fa sì che non lo si salti con facilità.

Inoltre è utile un modello da seguire in quanto persona che si allena costantemente e ha sicurezza e idee concrete.

Determinante anche il “self talk” ovvero riempirsi di frasi rinforzanti o mantra motivazionali come “ce la posso fare” o “è il momento giusto!”

Giusy curerà la nuova rubrica FIT by G
Giusy

Bando anche alle scuse. Non stimolano né aumentano la propria sincerità. Inventarsi ogni settimana che c’è il figlio da iscrivere al corso di pattini in linea, il marito per niente casalingo da lasciare fornito di cibo in dispensa simile ad un supermercato, zia concetta da accompagnare al torneo di scala 40 e il cane da vaccinare. Bisogna trovare il tempo per sé e tenerselo stretto coi denti. Perché è strategico e appagante.

Molto valido è anche il feedback positivo ovvero la memoria che ciò che si ha vissuto è stato liberatorio e quindi fa scattare in noi la voglia di riprovare tali sensazioni gratificanti.

Infine occorrono le persone giuste, ovvero bisogna circondarsi di soggetti attivi e propositivi, come dei colleghi di allenamento che ci spronano, con cui stabiliamo una relazione di presenza auto-trascinante o come un istruttore positivo e energico, che sappia trasmettere la propria passione senza riserve e rinnovarsi sia nella professionalità che nell’innovazione.

Perché il trend del fitness in una società come la nostra, in cui tutto cambia alla velocità della luce e tutto diventa out nel giro di una stagione, è restare più che mai al passo con le tendenze del momento e non annoiare mai. Infatti tante persone scelgono ultimamente sessioni di allenamento musicale di gruppo come zumba® fitness perché è un workout sempre trascinante come energia e aggiornato come ritmo e stile.

E se ogni giorno è un buon giorno per allenarsi, io aggiungerei anche che ogni posto è un buon posto! La mia chicca di oggi è: porta sempre con te in auto la scarpa da ginnastica più vecchia e la tuta più vintage del tuo armadio, perché questo outfit seppur di serie B ti regalerà la concreta consapevolezza di avere sempre tutto il necessario con te senza perdite di tempo tornando a casa e maggiori probabilità di far scattare quella molla motivazionale di dedicare dopo il lavoro anche solo mezz’oretta a te e al tuo fisico!

Giusy
Giusy

Per restare sempre informato sulle attività FITNESS sempre aggiornate e più trendy che propongo, seguimi su facebook alla pagina “Giusy Gaiti – Fit by G” oppure sul mio sito web.

A lunedì prossimo!

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.