info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Sport > VIRTUS BERGAMO 1909 ALZANOSERIATE > Mister Madonna soddisfatto della prestazione contro l’Olginatese: “Abbiamo concesso troppo, bisogna chiudere prima le partite”
Sport, VIRTUS BERGAMO 1909 ALZANOSERIATE

Mister Madonna soddisfatto della prestazione contro l’Olginatese: “Abbiamo concesso troppo, bisogna chiudere prima le partite”

Il primo successo è alle spalle, ma la Virtus Bergamo può e deve crescere ancora. Tutto lo staff bianconero è d’accordo sull’analisi del successo di Olginate: prendiamo i tre punti, applaudiamo il gioco ma in futuro certe partite saranno da chiudere prima per non dovere soffrire nel finale. “Quando si arriva in quei momenti non è […]

Il primo successo è alle spalle, ma la Virtus Bergamo può e deve crescere ancora. Tutto lo staff bianconero è d’accordo sull’analisi del successo di Olginate: prendiamo i tre punti, applaudiamo il gioco ma in futuro certe partite saranno da chiudere prima per non dovere soffrire nel finale.

armandomadonna-virtusbergamo

Mister Madonna

“Quando si arriva in quei momenti non è facile centrare la vittoria, ma la domenica precedente avevamo subito il gol al 93′ -ha affermato il tecnico Virtus Armando Madonna-. Stiamo commettendo troppi errori, abbiamo concesso il gol in maniera brutta, sotto porta ci manca cattiveria, bisogna chiudere le partite e invece rallentiamo: ogni episodio che ci capita prendiamo gol, perciò bisogna stare molto attenti”.

“Siamo contenti per il risultato ma sappiamo che possiamo migliorare molte cose – ha proseguito Madonna-, abbiamo vinto solo alla fine, ma è meritata. Queste partite dipendono ancora dalla condizione fisica, dopo 3-4 match iniziano a vedersi i valori: andremo a giocarcela anche con il Ciserano, convinti di avere buone qualità, senza abbassare la guardia, umili e non presuntuosi”.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Negli ultimi dieci anni le malghe utilizzate per il bestiame...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!