info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Bergamo, il Coro Idica canta per il Presidente Mattarella
Cronaca

Bergamo, il Coro Idica canta per il Presidente Mattarella

Protagonista anche la Val Seriana in Città Alta questa mattina a Bergamo, dove il Coro Idica di Clusone ha cantato per il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il Presidente della Repubblica Mattarella, in vista questa mattina a Città Alta dopo la sua presenza alla cerimonia d’apertura dell’anno accademico dell’Università degli Studi di Bergamo (leggi l’articolo […]

Protagonista anche la Val Seriana in Città Alta questa mattina a Bergamo, dove il Coro Idica di Clusone ha cantato per il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

mattarella-coro-idica-cittaalta-bergamo

Il presidente del Coro Idica Cesare Ferrari con Mattarella

Il Presidente della Repubblica Mattarella, in vista questa mattina a Città Alta dopo la sua presenza alla cerimonia d’apertura dell’anno accademico dell’Università degli Studi di Bergamo (leggi l’articolo qui), ha conosciuto anche una folta rappresentanza della Val Seriana grazie all’esibizione del Coro Idica di Clusone che, al suo passaggio in Piazza Vecchia, ha intonato un brano.

Si è trattato di una sorpresa e un omaggio della terra bergamasca al Presidente della Repubblica appassionato di montagna. Ci hanno messo il cuore, la voce, il sentimento. E il Capo dello Stato, applaudendo ed elogiando l’esibizione in suo onore, non ha nascosto l’emozione.

Grande soddisfazione dunque questa mattina per i circa quaranta elementi del Coro Idica di Clusone, compagine ininterrottamente attiva da quasi 60 anni, emblema del canto di montagna, con i suoi oltre 2.400 concerti tenuti in ben 32 nazioni del mondo: tra i tanti premi da ricordare quattro Palme d’oro al Festival d’Israele, la Medaglia Leonardo da Vinci, varie medaglie d’oro ricevute dalle città di Bergamo, di Milano e dalla Regione Lombardia.

mattarella-con-il-coro-idica-a-bergamo

Il Presidente Mattarella con i coristi

Il Coro Idica, dinanzi a Mattarella, che ha stretto la mano a ciascuno dei coristi, ha eseguito il canto “La Madonnina dei Campelli”, scritto in onore della statua della Madonna collocata negli anni ’70 ai Campelli, in Val di Scalve. Il maestro Kurt Dubiensky – indimenticato primo direttore del Coro Idica, ebreo di nascita, fuggito da Vienna a causa delle leggi razziali, rifugiato a Milano, poi a Fino del Monte e infine a Clusone dove coltivò la passione per il canto – musicò la preghiera in versi dedicata alla Madonna dei Campelli.

Il Presidente della Repubblica ha apprezzato e plaudito il Coro Idica capace di scaldare gli animi dei tanti presenti. Per la storica realtà corale di Clusone un incontro indimenticabile – reso possibile dal cerimoniale del Quirinale – quale migliore auspicio per il sessantesimo di fondazione.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Alle 11 di mercoledì 30 novembre il Presidente della Repubblica...