info@valseriananews.it
Valseriana News > RUBRICHE > SILENZIO IN SALA > Silenzio in sala – Silence
SILENZIO IN SALA

Silenzio in sala – Silence

Siamo nel XVII° secolo e due gesuiti portoghesi, padre Rodrigues (Andrew Garfield) e padre Garupe (Adam Driver), si trovano in missione in Giappone alla ricerca del loro mentore, padre Ferreira (Liam Neeson), accusato dai piani alti di aver rinnegato Dio. Il Giappone di quel periodo vede imperversare le durissime persecuzioni dello Stato nei confronti dei […]

silence-banner

Siamo nel XVII° secolo e due gesuiti portoghesi, padre Rodrigues (Andrew Garfield) e padre Garupe (Adam Driver), si trovano in missione in Giappone alla ricerca del loro mentore, padre Ferreira (Liam Neeson), accusato dai piani alti di aver rinnegato Dio. Il Giappone di quel periodo vede imperversare le durissime persecuzioni dello Stato nei confronti dei cristiani, obbligati a rinnegare la propria fede pur di non venir uccisi: torture feroci, basate sul credo della gente (per lo più dei contadini) che spesso e volentieri non cedono al volere dei potenti e mantengono il proprio voto. I padri gesuiti giungono in Giappone clandestinamente e si muovono tra i piccoli villaggi furtivamente, venendo visti come manna dal cielo da quei fedeli costretti a nascondere le proprie preghiere. Dopo esser stati però catturati, il loro viaggio diventa durissimo soprattutto psicologicamente, costantemente pieno di domande la cui risposta è una sola: il silenzio. E padre Ferreira? Nessuna notizia? Un film difficile l’ultimo di Martin Scorsese, davvero lento e con poco “movimento”: il mood del precedente “The Wolf Of Wall Street” e decisamente da lasciare in disparte per approcciare questo “Silence”, tanto vero quanto ermetico. Arduo.

TITOLO: Silence

GENERE: Drammatico / Storico

REGIA: Martin Scorsese

CAST PRINCIPALE: Andrew Garfield, Adam Driver, Liam Neeson

ANNO: 2016

DURATA: 161 min

VALUTAZIONE: 7-/10

CURIOSITA’: Sul set Martin Scorsese richiedeva l’assoluto silenzio, non tollerando nessun rumore extra

QUOTE: “Io prego ma sono sperduto…alla mia preghiera risponde il silenzio”

Rubrica a cura di Thomas Poletti – silenzioinsala.tumblr.com

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Sono rientrate sabato 28 gennaio le ultime squadre del Soccorso...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!