Conoscete il soprannome del paese in cui vivete? Nella lista tutti gli scotöm di Bergamo.

Ci sono i càvre de Ardés, i baradèi de Clüsù e i tzu de Peia. Questi sono solo alcuni dei soprannomi delle popolazioni bergamasche contenuti in un immagine che sta facendo il giro di Facebook, tratta da un volume di storia locale.

Si tratta degli scotöm in dialetto che caratterizzano gli abitanti di ogni paese della provincia di Bergamo. Alcuni sono curiosi, altri più divertenti o anche un po’ volgari.

In alcune zone viene distinto chi abita nel capoluogo da chi abita nelle frazioni, segno dell’autonomia e della caratterizzazione, soprattutto in passato, delle singole località. Questo succede ad esempio per Castione della Presolana, dove gli abitanti sono chiamati i gòs, e Bratto, dove sono chiamati i Gàcc.

Da notare l’aggiunta sulla Val Gandino che ha una filastrocca che collega un paese all’altro: “Lèf in d’ona braga, Pèa sbèrnigàda, Gandì pumpus, Cirà invidiùs. Barzizza tra róssa, Cassà lóng i dècc, Casnich cópa gécc”.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

3 Responses to "Scotöm, tutti i soprannomi dei paesi bergamaschi"

  1. Paolo Angelini  20 aprile 2017

    a me risulta che quelli di casnigo siano i “copagét”
    Inoltre non vedo Fiorano (al serio)

    Rispondi
  2. Carlo  20 aprile 2017

    Aviatico ?
    e Selvino ?

    Rispondi
  3. Aldus  22 aprile 2017

    I Tatám de Boltér… Tentativo di ingresso nel portone della chiesa di San Giorgio con una scala… Per il verso sbagliato! Basta poco e ti ritrovi un soprannome sulla testa per 100 e passa anni.

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.