info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Sport > VIRTUS BERGAMO 1909 ALZANOSERIATE > La Juniores Virtus Bergamo conquista l’accesso alla finale Nazionale. Finisce 3 a 1 contro gli emiliani dell’Imolese
Sport, VIRTUS BERGAMO 1909 ALZANOSERIATE

La Juniores Virtus Bergamo conquista l’accesso alla finale Nazionale. Finisce 3 a 1 contro gli emiliani dell’Imolese

Ancora un ultimo gradino, convinti delle proprie straordinarie qualità. La formazione degli Juniores della Virtus Bergamo 1909 accede alla finale Nazionale: comunque vada un grande risultato per la società del presidente Ezio Morosini. Nella giornata afosa di Forte dei Marmi, i ragazzi di Mirko Togni hanno battuto in rimonta 3-1 gli emiliani dell’Imolese: sotto di […]

Ancora un ultimo gradino, convinti delle proprie straordinarie qualità. La formazione degli Juniores della Virtus Bergamo 1909 accede alla finale Nazionale: comunque vada un grande risultato per la società del presidente Ezio Morosini.

Nella giornata afosa di Forte dei Marmi, i ragazzi di Mirko Togni hanno battuto in rimonta 3-1 gli emiliani dell’Imolese: sotto di 1-0, Probo e compagni non si lasciano sopraffare dal pensiero di non riuscire nell’impresa di recuperare il match ed in pochi minuti lo stravolgono. Prima Masinari guadagna con furbizia un calcio di rigore che Baggi trasforma con freddezza al 16′, poi è il bomber delle finali Masinari a insaccare sugli sviluppi di un contropiede da sinistra al 23′.

L’Imolese in questa parte di match ci capisce poco e al 26′ è Signorelli a realizzare il gol del definitivo 3-1, da vero bomber d’area dopo un errore della retroguardia emiliana. Nella ripresa i ragazzi di Togni controllano: la finalissima, in diretta streaming sul canale internet Sporthube, è in programma sempre a Forte dei Marmi sabato 17 giugno alle 11.

Adesso c’è l’ultimo tassello per diventare campioni.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Minorenne dispersa a Lizzola ritrovata grazie alle foto inviate con WhatsApp....

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!