info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Cercasi agente per il Bepi: “finiti i bei tempi”. Domenica 27 agosto il recital alla diga del Gleno
Cronaca

Cercasi agente per il Bepi: “finiti i bei tempi”. Domenica 27 agosto il recital alla diga del Gleno

Appello pubblico del Bepi attraverso la “gniusletter” ai suoi fans. Il cantautore cerca un agente: “Serve qualcuno che promuova il Bepi in primis, finiti i bei tempi in cui erano gli organizzatori a fare a gara per chiamarti”. Domenica 27 agosto alle 10 nella piana del Gleno il monologo sul disastro della diga con Emanuele […]

Appello pubblico del Bepi attraverso la “gniusletter” ai suoi fans. Il cantautore cerca un agente: “Serve qualcuno che promuova il Bepi in primis, finiti i bei tempi in cui erano gli organizzatori a fare a gara per chiamarti”. Domenica 27 agosto alle 10 nella piana del Gleno il monologo sul disastro della diga con Emanuele Turelli.

Nuovi concerti alle porte, il monologo sulla piana del Gleno ed una vacanza “beposa” in Sardegna, ma anche la ricerca un nuovo agente per aprirsi nuove opportunità.  Il Bepi (alias Tiziano Incani), noto cantautore della Valle Seriana, ha diffuso in questi giorni la periodica newsletter ai propri fans, per segnalare le attività in atto ma anche le novità per il prossimo 2108. Fra queste c’è senza dubbio l’appello per cercare un nuovo “venditore”, che possa cioè promuovere l’attività artistica del Bepi. 

“Finiti i bei tempi – scrive Incani – in cui erano gli organizzatori a fare a gara per chiamarti! Come sempre occorre essere sgamati anche in fase di marketing e occorre esserlo per tempo. Mé fam cantà, fam fa zo i cansù, ma fam mia fa ‘l comerciànt! Mai stàcc bù! Serve qualcuno che, indirizzi mail o numeri di telefono alla mano (e un po’ ne abbiamo dopo 13 anni di live), si metta lì con pazienza e contatti questo e quello, uno per uno. Parlo di chi ci ha chiamato in passato, ma non ci chiama più, di chi non ci ha mai chiamato, di chi ci chiamerebbe al volo, ma non sa nemmeno da dove si comincia. Mi serve qualcuno che sappia vendere sì, ma conosca pure un po’ il prodotto Bepi, tutto il prodotto Bepi, che sia in grado di rispondere alle possibili c***te con cui qualche organizzatore potrebbe obiettare, dai contenuti delle canzoni al cachet richiesto. E serve anche che questo qualcuno valorizzi in primis il Bepi e mia triméla d’óter, se no tanto vale! Naturalmente ci si siede attorno a un tavolo prima e si concorda, tra le altre cose, anche la “ricompensa” per tutto ciò che viene portato a casa. Ovviamente l’è ü discórs de fa per ol 2018, ormai.  Arrembanti venditori, fórsa e coràgio!”.

L’appello esplicito del Bepi si unisce al promo per l’imminente concerto di Malpaga  (sabato 5 agosto alle 21 al Malpaga Sound Festival) ed alla “Vacanza Beposa” che dall’8 al 15 settembre porterà Incani ed i suoi fans in Sardegna al Marmorata Village di S.Teresa di Gallura, con quattro concerti in calendario. Prima di raggiungere le spiagge sarde ci sarà però un nuovo appuntamento in Val di Scalve.

Domenica 27 agosto alle 10, sulla piana del Gleno, verrà riproposto il monologo di Emanuele Turelli  “Gleno 1 dicembre 1923”, accompagnato dalle musiche del Bepi. Un ricordo intenso della tragedia che provocò oltre 500 vittime a causa del crollo della diga del Gleno. Turelli pubblicò nel 2003 un’ampia inchiesta dedicata al Gleno sul Corriere della Sera, mentre nel 2009 il Bepi aveva dedicato alla tragedia scalvina un suo album e in particolare la canzone “Gleno” che si aggiunge alla colonna sonora scritta da Claudio Cominardi per il monologo.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Sabato 5 agosto alle 20.30 Gandellino abbraccia don Virgilio Fenaroli,...