Appuntamento conclusivo a Gazzaniga per la rassegna di teatro dialettale “Ridiamo Insieme”. La locale “Combricola Gino Gervasoni” festeggia le nozze d’argento sul palco con la commedia “Töta cólpa d’ü sògn”.

Sabato 14 e domenica 15 ottobre sono in programma al Teatro Continental dell’Oratorio di Gazzaniga, gli appuntamenti conclusivi della ventunesima rassegna di teatro dialettale “Ridiamo Insieme”, organizzata con il patrocinio di Comune, Parrocchia ed Oratorio Sacro Cuore.

Si tratta di un appuntamento atteso dato che celebra sul palco i 25 anini della locale compagnia “La Combricola Gino Gervasoni”. Proprio all’Oratorio di Gazzaniga partì nel 1992 questa bella esperienza artistica, grazie a un gruppo di giovani genitori coinvolti in una recita scolastica. A guidare “la Combricola” è oggi il regista Mario Gervasoni, figlio di Gino che nei primi anni portò la sua esperienza di attore al servizio degli amatori gazzanighesi, riuniti nei primi anni con il nome di “It’s Magic”. Negli anni successivi, dopo l’adesione al Ducato di Piazza Pontida, si passò a “la Combricola”, cui si aggiunse la dedica a Gino Gervasoni, morto nel 2000 a pochi giorni dalla sua ultima presenza sul palco, da primattore.

La commedia d’esordio del 1992 fu “Ü èdof con dò moer”, scritta dal torinese Franco Roberto e tradotta in bergamasco Gino Gervasoni. In cinque lustri di attività “la Combricola” ha messo in scena ventidue commedie ed ora si appresta a presentare una nuova performance. “Töta colpa d’ü sògn” verrà proposto, presentato da Enzo Conti,  sabato 14 ottobre alle 20.30 e replicato domenica 15 ottobre alle 15. Un titolo che da solo evoca il “sogno” realizzato di un gruppo che ancora, dopo 25 anni, ha tanta voglia di divertirsi. Ingresso euro 5 e gratuito per ragazzi sino a 14 anni se accompagnati. Il ricavato sarà destinato ad opere di ristrutturazione del teatro dell’Oratorio.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.