Annamaria Serturini, 19enne calciatrice di Gorno, è stata premiata dal Coni per il valore atletico. Da settembre milita in Serie A al Bari e sogna la Nazionale.

Continua la scalata della giovane e promettente Annamaria Serturini: la calciatrice originaria di Gorno, in Val del Riso, classe 1998, impegnata da questa stagione nella Serie A femminile a Bari nella Pink Sport Time, ha ricevuto la medaglia di bronzo al valore atletico da parte del Coni Bergamo.

“E’ un premio prestigioso – commenta Serturini – e ringrazio il Coni per avermi scelta. Aggiungere una medaglia per meriti sportivi vuol dire che l’impegno e il sacrifico vengono sempre ripagati. Se mi hanno consegnato questo premio è merito sopratutto dei miei genitori e di mio zio che hanno fatto sempre di tutto per me, quindi questo premio lo dedico a loro”.

Anna si riferisce agli anni passati sui campi della provincia quando la famiglia la aiutava a far combinare tutti gli impegni: “Ho iniziato a giocare nella squadra del mio paese a Gorno, ero il capitano e giocavo con i maschi fino all’età di 10 anni quando andai all’Atalanta femminile e poi nel Brescia. In questo periodo arrivarono i primi risultati con la vittoria di 2 Coppa Italia, 1 Super Coppa, 1 Campionato e l’accesso ai quarti di Champions League”. Da qui, per la centrocampista che ha militato anche nella Nazionale giovanile, è stata un’escalation di risultati: “Sempre con il Brescia – continua – ma con la primavera ho conquistato uno dei tornei più importanti a livello giovanile, l’Arco di Trento facendo 3 gol in 2 partite”.

Dall’estate scorsa però Anna non si trova più a percorrere in lungo e in largo le strade della Lombardia ma si trova a Bari dove milita nella squadra dell’Associazione Pink Sport Time.

Serturini nella Nazionale under 17

“Ho fatto la scelta di trasferirmi un anno a Bari per fare un esperienza personale, per crescere sia calcisticamente che umanamente. Sicuramente è difficile abbandonare tutto, ma il calcio è anche questo. Ho scelto Bari per il progetto, per la società e per il mister. Con la Nazionale ho concluso il mio ciclo nella squadra giovanile a giugno segnando 3 gol in 3 partite. I risultati più importanti in Nazionale sono stati: il 3° posto in Inghilterra all’Europeo e il bronzo storico in Costa Rica coronato con 3 gol”.

Ed ora qual è il sogno che Serturini nasconde nel cassetto? “I prossimi obiettivi riguardano sicuramente la salvezza con la squadra e riuscire a collezionare dai 5 ai 7 gol stagionali – conclude -. Poi se arrivasse la chiamata dalla Nazionale sarebbe davvero il coronamento del mio più grande sogno, io ce la sto mettendo tutta”.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.