Susan (Amy Adams) è un nome importante nel mondo dell’arte, nota gallerista tanto famosa e rispettata nell’ambiente professionale quanto insoddisfatta ed infelice della propria vita privata e sentimentale. Una mattina riceve per posta il nuovo romanzo, appena concluso, del proprio ex-marito (Jake Gyllenhaal) che non vede da svariati anni e che, con grande sorpresa, le dedica il manoscritto. Susan si immerge nella lettura e ne resta profondamente turbata: una trama drammatica e cruda che lascia il segno nella donna, le cui fondamenta vengono scosse. “Animali notturni” si muove sinuosamente tra la vita reale e la realtà del romanzo, indissolubilmente unite da un filo rosso molto sottile e fotografato molto bene dal regista Tom Ford. Un film molto interessante la cui essenza può essere probabilmente capita fino in fondo solo con una seconda visione.

GENERE: Drammatico

REGIA: Tom Ford

CAST PRINCIPALE: Amy Adams, Jake Gyllenhaal, Michael Shannon, Aaron Taylor-Johnson, Armie Hammer

ANNO: 2016

DURATA: 116 min

VALUTAZIONE: 7,5/10

CURIOSITA’: Per volere del regista nessun capo d’abbigliamento “Tom Ford” è presente nel film

QUOTE: “Quando ami qualcuno dovresti fare attenzione. Potrebbe non capitarti più”

Rubrica a cura di Thomas Poletti – silenzioinsala.tumblr.com

Linkedin / YouTube / Facebook

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.