E’ di Castione della Presolana la professoressa di italiano finita agli arresti domiciliari per aver avuto rapporti sessuali con un suo alunno 13enne.


E’ residente a Castione della Presolana la professoressa 40enne accusata di aver avuto rapporti sessuali con un suo alunno 14enne, all’epoca dei fatti 13 enne.

Secondo quanto emerso dalle indagini, i rapporti sarebbero nati mesi fa, e si sarebbero consumati anche nell’auto della docente. La donna è stata sospesa e lunedì 25 giugno alle 12.30 è in programma l’interrogatorio di garanzia davanti al gip Marina Cavalleri.

La docente, residente a Castione della Presolana, ha un matrimonio alle spalle e due figli: ora è agli arresti domiciliari per atti sessuali con minorenne, su ordinanza del giudice per le indagini preliminari. Secondo alcune testimonianze, quando la polizia giudiziaria si è presentata alla sua abitazione per notificare l’arresto a casa, la 40enne avrebbe reagito da donna follemente innamorata.

Dalle indagini, infatti, è emerso che il rapporto proibito fosse molto vissuto, oltre che consenziente, ma nonostante questo, trattandosi di un minorenne, l’adulto coinvolto rischia una pena dai 5 ai 10 anni se il ragazzino o la ragazzina non ha ancora compiuto i 14 anni di età. Un limite che sale fino ai 16 se la persona adulta in questione è un in insegnante, che ha un dovere educativo nei confronti dei suoi alunni.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.