Dalla malga Cassinelli al rifugio Vaccaro, un abbraccio lungo un anno.

La montagna è la protagonista indiscussa del prossimo fine settimana a Parre. E’ trascorso un anno dalla Cordata della Presolana, il grande abbraccio alla regina delle Orobie che un anno fa, 9 luglio 2017, è entrato nel Guinness dei Primati con ben 2.846 partecipanti, la quale ha visto una grande partecipazione di parresi, schierati  al primo campo base, quello del Rifugio Malga Cassinelli.

L’Assessore alla Cultura e Turismo di Parre, Omar Rodigari, capocordata in occasione dell’abbraccio, ha pensato così di celebrare e ricordare quell’evento con una serie di appuntamenti a tema.

Si inizia venerdì 13 luglio con l’inaugurazione, alle ore 18.30 in Piazza San Rocco, della mostra fotografica “PRESOLANA 2.846”, realizzata dalla rivista Orobie che era presente con i suoi fotografi e collaboratori lungo i venti chilometri dell’anello per documentare il grande abbraccio alla vetta bergamasca. Si tratta di una mostra itinerante che, dopo essere stata allestita per la prima volta sul Sentierone di Bergamo nello scorso ottobre, ha poi attraversato diversi paesi della provincia, e sarà visitabile a Parre dal 13 al 31 luglio, nella splendida cornice di piazza San Rocco. Una cinquantina le fotografie esposte, scattate da Alessandro Bassan, Marco Caccia, Emilio Ferri, Marin Forcella, Emanuele Musitelli, Paolo Ortelli, Alex Persico, Davide Ripamonti, Michele Rossetti, Pio Rota, Dimitri Salvi, Massimo Sonzogni e Matteo Zanga.

Si prosegue poi sabato 14 luglio, al Rifugio Vaccaro di Parre con la Santa Messa alle ore 11 in ricordo del capocordata Corrado Poli. A seguire pastasciutta in compagnia. Alle ore 17.00 verrà proposto il concerto audiovisivo “NOTE VERTICALI” del maestro e guida alpina Alessandro Ruggeri. Uno spettacolo che, attraverso filmati, letture di poesie, musica suonata dal vivo, ci racconterà la montagna in immagini, suoni e parole. Al termine aperitivo a Km zero. E’ prevista anche la possibilità di cena con selvaggina locale orobica e pernottamento al rifugio, previa prenotazione obbligatoria e con offerta.

Per chi volesse si può inoltre usufruire di un servizio navetta con offerta libera, con partenza dall’Oratorio di Parre via Roma sino alla Chiesa di S. Antonio al Monte Alino dalle ore 15.00 alle 16.00 per l’andata e dalle ore 23.00 alle 24.00 per il ritorno. 

Domenica 15 luglio la giornata inizia presto con un’assoluta novità a livello nazionale. Alle 8.30 dal Rifugio Vaccaro (possibilità di trasporto con navetta dall’oratorio di Parre via Roma con partenza alle ore 7.30, prenotazione obbligatoria) è in programma un cammino geopoetico con Davide Sapienza, all’interno del più vasto progetto “NEL CUORE DELLA MONTAGNA”, promosso dal Sistema Bibliotecario della Valle Seriana in collaborazione con l’officina culturale Alpes. 11 cammini tra giugno e settembre, tutti gratuiti, a cui è possibile partecipare solo su prenotazione presso le biblioteche aderenti, che ci porteranno a scoprire con occhi nuovi la geografia di Rovetta, Cene, Parre, Gandellino, Valbondione, Gromo, Premolo, Alzano Lombardo, Leffe e Villa di Serio.

“Sguardi di canyon tra Fontagnone e i crinali della Forcella” è il titolo del cammino proposto a Parre. “La Val Fontagnone è il vasto mondo settentrionale di Parre che spesso sfugge allo sguardo” così ci anticipa Davide Sapienza “II lungo e profondo solco definisce un’area selvaggia e poco conosciuta: lo seguiremo ricamando il camminare geopoetico, partendo dal rifugio Vaccaro (1517m), sulle tracce storiche alle pendici del monte Secco e fino a Baita della Forcella (1718m) con sorprendenti variazioni dai sentieri classici, verso paesaggi vasti e profondi, sorprendenti e unici.” 

La partecipazione al cammino “Nel cuore della montagna” è gratuita ma con prenotazione obbligatoria (specificando se si vuole usufruire del servizio navetta) presso la Biblioteca di Parre 035-702600 biblioteca@comune.parre.bg.it o l’Ufficio Turistico di Parre 331.7740890. Posti limitati. Bambini dai 7 anni. Obbligatorio abbigliamento da media montagna e scarpe da trekking.

Per concludere in bellezza, sempre domenica 15 luglio alle 20.30 presso l’Antiquarium in Piazza san Rocco a Parre, il maestro Alessandro Ruggeri ci accompagnerà con il concerto per flauti “FREE SOLO”, un viaggio tra note antiche e moderne. Partecipazione libera.

Ad introdurre ed anticipare il fine settimana, è in programma un incontro pubblico tra l’ Osservatorio delle politiche montane  e Regione Lombardia dal titolo “Prospettive e innovazioni condivise per la montagna futura bergamasca “, lunedì 9 luglio alle ore 17.30 presso lo Spazio Viterbi della Provincia di Bergamo. Interverranno: Matteo Rossi – Presidente della Provincia di Bergamo, Massimo Sertori – Assessore regionale agli enti locali, montagna e piccoli comuni, Paolo Valoti – Presidente Osservatorio per le politiche montane, Filippo Simonetti – Componente del Tavolo per lo sviluppo e la competitività di Bergamo, Alberto Mazzoleni – Vice presidente UNCEM, Remo Morzenti Pellegrini – Rettore Università degli Studi di Bergamo, Carlo Personeni – Presidente nazionale Federbim.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.