I Sindaci dell’alta Val Seriana e Val di Scalve contro la Regione, avviata un’azione legale per impugnare la chiusura del Punto nascita di Piario.

Alcuni sindaci in protesta fuori dall’ospedale di Piario nel 2017

L’Assemblea dei Sindaci dell’ambito 9 Alta Val Seriana Val di Scalve, su mandato di tutti i 24 Comuni, ha deciso di intraprendere un’azione legale finalizzata all’impugnazione della delibera della Giunta Regionale n.267 – che dispone la chiusura del punto nascita di Piario – con conseguente ricorso al Tar.

E’ questo quanto reso noto con un comunicato stampa da Antonella Luzzana, Presidente dell’Ambito 9.  Si tratta della prima azione concreta portata avanti dai politici locali dopo la decisione della chiusura.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.