A Colere fino al 19 agosto la prima “Mostra del legno” organizzata dalla neonata associazione i “Geppetti”.

A Colere sono nati i Geppetti: un gruppo di uomini e donne del paese e dei paesi limitrofi hanno ufficializzato la costituzione della loro associazione, che si rifà al noto papà di Pinocchio. I Geppetti scendono in campo con la “Mostra del legno”, allestita presso il piano terra della Biblioteca Comunale ed aperta dal 12 al 19 agosto (dalle 9.30 alle 12 e dalle 15 alle 19) dove sono esposti i lavori che ciascuno dei componenti ha realizzato presso l’aula delle lezioni di intaglio del legno che il Comune ha messo a disposizione presso il Museo delle Miniere.

Maurisio Belingheri, ex commerciante e hobbista del legno, ha dichiarato: “Nel frequentare i corsi di intaglio e scultura tenuto dall’artista Nives Romelli, ho constatato che sono molti gli scalvini, ed in particolare i coleresi, che hanno la passione per la lavorazione del legno. Ho visto quante cose hanno realizzato e realizzano nelle loro case. Ho pensato di valorizzare questa ricchezza mettendola in esposizione”.

E’ nata quindi l’idea di organizzare una mostra-mercato con il patrocinio della Biblioteca Comunale di Colere, dove pochi mesi fa si è costituita la stessa associazione. Nei giorni del Ferragosto dunque i residenti ed i villeggianti potranno visitare la mostra presso la Biblioteca e acquistare gli utensili, gli oggetti, le sculture, i bassorilievi fatti da ciascuno dei soci dell’Associazione. Una parte del ricavato verrà utilizzato per attrezzare il laboratorio dove, da settembre, inizieranno i nuovi corsi, per principianti e per chi già sa trattare il legno.

La mostra, aperta a tutti, vuol essere anche un punto di raccolta delle adesioni per il corso di scultura ed intaglio che inizierà a settembre.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.