Una foto scattata questa sera alla stazione di Gazzaniga riapre la ferita e le polemiche riguardo allo scontro di settimana scorsa: la sbarra non funziona ancora.

La foto scattata questa sera

Se parte della colpa dello scontro tra i due autobus avvenuto lunedì 24 settembre, ce l’ha anche la sbarra di accesso al piazzale dei pullman della Sab, la foto scattata questa sera riapre le polemiche in merito ad un incidente davvero inspiegabile.

Come si vede nell’immagine quella “maledetta” sbarra non è ancora perfettamente funzionante. E sono passati 10 giorni.

Maledetta perché potrebbe essere all’origine della distrazione dell’autista 58enne che ha investito gli studenti dell’alta Val Seriana mentre era alla guida di un bus snodato che avrebbe dovuto caricare i passeggeri e dirigersi a Bergamo. Come si vede dalle immagini di video sorveglianza l’uomo, giunto in stazione, è sceso dal pullman proprio per far aprire manualmente la sbarra che probabilmente in quei giorni era malfunzionante. Una volta ripartito si vede la manovra d’accesso al piazzale compiuta senza frenare e lo schianto costato la vita a Luigi Zanoletti, 14enne di Ardesio.

Lo schianto ripreso dalle videocamere di sorveglianza

A tutti i dubbi e alle ipotesi investigative l’uomo risponderà domani al Pm durante il primo interrogatorio. Intanto resta lo sdegno per un’immagine come questa che non fa altro che riaprire una ferita.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.