info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Beatrice, il progetto di welfare aziendale territoriale raccontato alle aziende
Cronaca

Beatrice, il progetto di welfare aziendale territoriale raccontato alle aziende

Giovedì 29 novembre a Nembro gli imprenditori raccontano alle aziende Beatrice, progetto di welfare aziendale territoriale in partnership fra Comuni e imprese. Giovedì 29 novembre all’Auditorium Modernissimo di Nembro dalle ore 16 alle 19, si terrà il convegno sullo stato dell’arte di Beatrice, progetto di welfare aziendale territoriale in partnership fra Comuni e imprese. Sul palco […]

Giovedì 29 novembre a Nembro gli imprenditori raccontano alle aziende Beatrice, progetto di welfare aziendale territoriale in partnership fra Comuni e imprese.

Giovedì 29 novembre all’Auditorium Modernissimo di Nembro dalle ore 16 alle 19, si terrà il convegno sullo stato dell’arte di Beatrice, progetto di welfare aziendale territoriale in partnership fra Comuni e imprese.

Sul palco a dialogare con Simone Casiraghi, gli imprenditori: Pierino Persico (Persico), Franco Acerbis (Acerbis), Giancarlo Pezzoli (Sitip), Carla Anesa (Modulor), Michela Ravasio (PPlast), Giulia Catellani (Catellani & Smith). 

Fra loro la Direttrice Generale di ATS Mara Azzi e il Presidente dell’Assemblea dei Sindaci dell’Ambito Valle Seriana Cesare Maffeis, Arianna Visentini che porterà il racconto di esperienze di rete dentro e fuori dalla Lombardia, e il coordinatore di Beatrice Antonio Costantini. Il convengo è a ingresso libero e aperto a tutti sino ad esaurimento posti.

Beatrice

Beatrice è un progetto di Welfare aziendale territoriale sviluppato dall’Ambito Distrettuale della Valle Seriana, l’aggregazione dei Comuni per le politiche sociali, che con Beatrice ha costruito una piattaforma per la gestione del welfare aziendale da mettere a disposizione delle aziende della Valle Seriana. L’offerta di servizi nella piattaforma è costituita dal sistema di welfare pubblico e privato coordinato dai Comuni; nella piattaforma è però anche possibile chiedere il rimborso o avere voucher per palestre, libri di testo scolastici, piscine, carburanti, supermercati. E tanto altro in Val Seriana.

L’obiettivo è facilitare la creazione di una rete imprese-comuni-servizi a beneficio dei cittadini e del territorio. Al progetto partecipano oggi, oltre ai Comuni della Valle, le imprese Persico Spa, Acerbis Spa, Sitip Spa, Modulor srl, Catellani & Smith, PPlast e Fondazione Sant’Andrea, nonché i servizi educativi, sociali e di assistenza della Valle (coop, fondazioni, centi diurni e spazi giochi, RSA, …) Sindacati e Associazioni. L’Ambito Distrettuale della valle Seriana Superiore e Val di Scalve ha aderito in partnership. Regione Lombardia ha cofinanziato, assieme all’Assemblea dei Sindaci, con la DGR conciliazione tempi vita-lavoro. Anche Provincia ha contribuito all’avvio del progetto.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Inizio settimana tra nubi e schiarite, mite durante il giorno....