Nuovo servizio spedizioni e ricezione merci e documenti: all’aeroporto di Orio al Serio apre un DHL ServicePoint.

Da giovedì 6 dicembre, presso la Biglietteria dell’Aeroporto di Milano Bergamo, apre al pubblico un DHL ServicePoint dove sarà possibile spedire e ricevere in più di 220 Paesi in 24-72 ore. Questo nuovo servizio sarà punto di riferimento per tutti i residenti in zona e di passaggio dell’aeroporto, che intendono provvedereall’invio di merci e documenti, ricezione di acquisti online e alla gestione di un eventuale reso.

All’interno del ServicePoint sarà possibile usufruire del comodo servizioExpressEasy che permette di spedire in modo semplice e sicuro in tutto il mondo,con una tariffa vantaggiosa e l’imballo gratuito.
Si tratta di una nuova e importante apertura che consolida la collaborazione diDHL con l’Aeroporto di Milano Bergamo, già snodo strategico per il leader mondiale del trasporto espresso internazionale, presente con uno dei suoi Hub Internazionali.

Grazie al nuovo ServicePoint, aperto tutti i giorni dalle 6.00 alle 20.00, DHL Express rafforza la propria presenza sul mercato consumer andando incontro alla domanda crescente di utilizzatori sempre più attenti ed esigenti, ormai fruitoriabituali dell’e-commerce, che trarranno enorme vantaggio dal poter ritirare e spedire merci e documenti, dove vogliono e quando vogliono.

“Siamo molto soddisfatti di questa apertura all’interno dell’Aeroporto di Milano Bergamo – ha dichiarato Simona Lertora, Managing Director Marketing & Business Development DHL Express Italy – un’ulteriore conferma che DHL sta guidando daleader la rivoluzione della logistica, sempre più influenzata da un target consumerche può contare non solo sull’efficiente servizio di invio e consegna express door- to-door, ma anche sulla rete fisica di ServicePoint di prossimità, oggi potenziata con oltre 3000 punti in Italia”.

“L’introduzione del DHL ServicePoint nell’area pubblica dell’aerostazione di Milano Bergamo avvalora la presenza del corriere espresso sul nostro scalo e rafforza il quadro della logistica che, grazie allo hub e al network dei collegamenti aerei, garantisce al territorio le risposte attese da mondo produttivo e consumatori” –sottolinea Matteo Baù, non aviation manager SACBO.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.