Bilancio di previsione 2019: ad Alzano Lombardo con la revisione della spesa 100.000 euro di investimenti in sociale, famiglia e sport.

Revisione della spesa corrente per investire in sicurezza, sostegno al sociale, promozione della cultura e manutenzione del patrimonio pubblico. È questa è la formula che la giunta Bertocchi ha scelto fin dal primo bilancio per ristrutturare il bilancio in favore di maggiori investimenti.

Dopo il taglio delle tasse operata nel 2017, la revisione della spesa operata in questi due anni da tutti gli assessorati, ha consentito di avere importanti economie migliorano in molti casi i servizi.

Il bilancio di previsione approvato venerdì 29 marzo, introduce rilevanti bonus in aiuto alle famiglie per un totale di oltre 100.000 euro annui. Son ben 34.000 gli euro investiti sugli incentivi ai servizi educativi 0 – 6 anni. Grande novità di quest’anno è il bonus libri pari a 50 euro per ogni figlio frequentante la scuola secondaria di primo grado e il biennio di secondo grado, per famiglie con reddito ISEE inferiore a 30.000 euro annui. L’amministrazione ha inoltre previsto l’adesione alla convenzione per il Trasporto Pubblico Locale, che consentirà a tutti i ragazzi di usufruire di uno sconto sull’abbonamento autobus e TEB di circa il 10%. Confermato anche il bonus reddito pari ad €. 100,00 per ogni figlio minorenne nella fascia di reddito ISEE inferiore a 30.000 euro. Altra novità riguarda il bonus casa per le giovani coppie che andranno a vivere in centro storico, con esenzione dalle tasse comunali per i primi tre anni di residenza. Investimento strutturale aggiuntivo di oltre 25.000 euro, previsto anche a sostegno dell’attività educativa e sportiva degli oratori parrocchiali, del cinema Aladino e del museo San Martino.

In bilancio sono stati finanziate le indagini funzionali alla messa in sicurezza del territorio in particolare per studi agronomici sul patrimonio arboreo comunale, indagini strutturali e sismiche sulle scuole e sui ponti, indagini geologiche funzionali al piano alluvioni e studi per il nuovo Piano di Emergenza Comunale.

Interventi importanti anche nel settore opere pubbliche, con messa in sicurezza delle strade mediante asfaltature per 200.000 euro, adeguamento area ingresso ospedale e zone limitrofe per 93.000 euro, intervento di adeguamento marciapiedi di via Mazzini e Piazza Italia per 300.000 euro (subordinatamente alla vendita del Consorzio Territorio e Ambiente). Il tutto da aggiungersi agli 300.000,00 euro già investiti per la messa in sicurezza dell’incrocio di via Paglia con via Provinciale e via Europa con via Meer per i quali i lavori avranno inizio prima dell’estate. Confermato inoltre l’impegno su biblioteca, videosorveglianza e la digitalizzazione dei servizi comunali.

 “Sono molto soddisfatto del lavoro svolto da assessori e dipendenti, che ci consente di concretizzare appieno nel bilancio centrale del mandato amministrativo, la politica di controllo e oculatezza sulla spesa che abbiamo fin da subito introdotto, e che offre importanti margini per ulteriori aiuti alle famiglie e nuovi investimenti sulla sicurezza del territorio – afferma il sindaco Camillo Bertocchi. Abbiamo svolto centinaia di interventi in ogni ambito in questi primi tre anni rendendo il territorio, le scuole e le strade più sicure, nonché lavorato sulla riorganizzazione della macchina comunale e del rapporto con il territorio, sugli investimenti pubblici finalizzati ad aumentare la qualità dei servizi, riducendo gli sprechi. Tutto ciò per creare efficienza e generare risorse da investire in sicurezza, sociale e cultura. Abbiamo inoltre preparato le basi per grandi azioni, che hanno l’ambizione di rendere Alzano sempre più il punto di riferimento della Provincia bergamasca per qualità della vita, formazione e lavoro.”

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.