A Cerete, a 10 anni dal tragico terremoto de l’Aquila, la biblioteca è stata intitolata alla studentessa Alice dal Brollo che perse la vita sotto le macerie.

A Cerete questa mattina, a 10 anni dal tragico terremoto de l’Aquila, la nuova biblioteca è stata intitolata alla studentessa Alice dal Brollo che perse la vita sotto le macerie.

Alice dal Brollo aveva 20 anni e si trovava a l’Aquila per studiare Scienze dell’Investigazione e per seguire la sua grande passione: la criminologia. In quei giorni però la giovane dormiva con la valigia pronta perché le scosse che preannunciavano la tragedia si facevano sentire da giorni. Il crollo non le lasciò scampo.

A ricordala in questa intervista la sindaca Cinzia Locatelli.

Alla cerimonia negli spazi del nuovo polo scolastico recentemente inaugurato, le autorità e i bambini delle scuole.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.