Il giorno dopo il rogo che ha bruciato la cattedrale di Notre Dame simbolo di Parigi è il giorno delle considerazioni. Avviata una raccolta fondi internazionale.

Il presidente francese Emmanuel Macron nella stata di lunedì 15 aprile, mentre i vigili del fuoco tentavano di salvare la cattedrale parigina di “Notre Dame” avvolta dalle fiamme, ha annunciato : “La ricostruiremo tutti insieme con una colletta per raccogliere i fondi volti alla ricostruzione, è quello che i francesi aspettano e meritano”. L’iniziativa è online da oggi sul sito della Fondation du patrimoine francese a questo link www.fondation-patrimoine.org.

La ricca famiglia francese Pinault ha già promesso 100 milioni di euro. Al lavoro tutta la notte i pompieri, secondo i quali “la struttura è salva”. In fumo la parte in legno, crollati la guglia e il tetto. Le fiamme sarebbero partite da un’impalcatura dov’erano in corso dei lavori. Aperta un’inchiesta per disastro colposo.

Tutte le opere d’arte al sicuro

Tutte le opere d’arte presenti all’interno della Cattedrale sono state salvate e trasferite nella notte all’Hotel de Ville, la sede del comune cittadino. Saranno portate al Louvre già oggi o mercoledì secondo quanto riferito dall’emittente Bfmtv.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.