info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Colzate, piazzola dell’elisoccorso agibile grazie alla Protezione Civile – foto
CASNIGO, COLZATE, Cronaca

Colzate, piazzola dell’elisoccorso agibile grazie alla Protezione Civile – foto

La piazzola dell’elisoccorso di Colzate è tornata agibile grazie alla rimozione di 40 piante da parte dei gruppi di Protezione Civile di Vertova e Gandino. 15 volontari dei gruppi di Protezione Civile Antincendio Boschivo di Vertova e Gandino sono stati impegnati per due giorni a rimuovere gli alberi che ostruivano l’atterraggio dell’elicottero nei pressi della […]

La piazzola dell’elisoccorso di Colzate è tornata agibile grazie alla rimozione di 40 piante da parte dei gruppi di Protezione Civile di Vertova e Gandino.

15 volontari dei gruppi di Protezione Civile Antincendio Boschivo di Vertova e Gandino sono stati impegnati per due giorni a rimuovere gli alberi che ostruivano l’atterraggio dell’elicottero nei pressi della piazzola a Colzate: l’importante lavoro di messa in sicurezza si è svolto in territorio di Casnigo nel weekend scorso a margine del fiume Serio.

Obiettivo: l’abbattimento degli alberi che intralciavano l’atterraggio e il decollo dell’elisoccorso.

“Siamo stati chiamati dal comune di Casnigo e dalla Comunità Montana Valle Seriana – spiega Paolo Rovaris, dirigente volontario del gruppo di Vertova – su disposizione della Regione per tagliare 4o piante. Abbiamo lavorato per tutta la giornata di sabato e domenica scorsa grazie anche al supporto di due aziende che ci hanno fornito 3 escavatori permettendoci di velocizzare le operazioni. Per questo in particolare vogliamo ringraziare l’impresa Gualdi di Vertova e il geometra Imberti di Casnigo”.

Gli alberi, dopo essere stati abbattuti, sono stati lavorati e rimossi. Si tratta di una delle importati operazioni che i gruppi di Protezione Civile svolgono costantemente nei territorio di loro competenza.

L’area ripulita dopo i lavori

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Dopo oltre 10 anni torna a sventolare sulla facciata del...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!