Il toccante messaggio della figlia di Angelo Zanchi, l’anziano scomparso dal 6 giugno ad Alzano Lombardo. “3 mesi senza papà, continuiamo a cercarlo”.

Ha affidato il suo dolore ancora una volta a Facebook, così come aveva fatto 3 mesi fa lanciando un appello nel tentativo di ritrovare il padre scomparso da poche ore.

Nives Zanchi, figlia di Angelo Zanchi, scomparso il 6 giugno ad Alzano Lombardo, ha pubblicato un toccante messaggio nel gruppo “Sei di Alzano Lombardo se…”.

Carissimi tutti, oggi sono tre mesi che il nostro amatissimo papà Angelo è scomparso e di lui non si sono più avute notizie certe circa la sua sorte. Noi andiamo avanti, continuiamo la nostra vita, forti anche dei suoi insegnamenti.Inutile dire che siamo costantemente sospesi in un limbo fatto di sofferenza e speranza.In questo periodo di tempo siamo anche venuti a conoscenza di notizie di cui noi siamo assolutamente all’oscuro e che assomigliano più a semplici pettegolezzi. Premesso che questo non mi sorprende e nemmeno mi infastidisce, anzi trovo tutto assolutamente “umano”,gradirei però, che chi fosse a conoscenza di fatti o di notizie di qualsiasi genere riguardanti mio papà, anche i più banali o all’apparenza insignificanti ,non si limitasse a parlarne in giro, ma li riferisse a noi o alle forze dell’ordine.Il mio contatto telefonico è 3479839986. Ringrazio anticipatamente chi ci potrà aiutare e rinnovo la mia stima e riconoscenza alle moltissime persone che ci hanno sostenuto fino ad ora. Caro papà, noi ti cerchiamo costantemente, ci manchi moltissimo, ovunque sei sappi che ti vogliamo un mondo di bene, e siamo circondati da persone che ti ricordano con molto affetto e stima.

Zanchi è scomparso un giovedì mentre faceva il consueto giro mattutino. L’unico indizio la sua bicicletta ritrovata nella frazione Busa, vicina al bosco.

A cercarlo per giorni i Carabinieri, Vigili del fuoco, Protezione Civile e gruppi cinofili ma di lui non è stata trovata alcuna traccia.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.