La Fondazione Credito Bergamasco, in collaborazione con la Fondazione Accademia Carrara, presenta la mostra Lo specchio della città.

La Fondazione Credito Bergamasco, in collaborazione con la Fondazione Accademia Carrara, presenta la mostra Lo specchio della città. Il ritratto tra ‘800 e ‘900 attraverso le collezioni nascoste dell’Accademia Carrara, curata da Angelo Piazzoli e Paolo Plebani. 

Attraverso diciotto ritratti distribuiti in quattro sezioni (La città degli artisti, La città delle professioni, La città dell’aristocrazia e La città al femminile) il pubblico potrà ripercorrere parte della storia di Bergamo e dei bergamaschi tra ‘800 e ‘900 – ricorda Angelo Piazzoli, Segretario Generale della Fondazione Creberg e Curatore della mostra – con ritratti che lasciano percepire i cambiamenti di gusto che si manifestano nella classe borghese e aristocratica. Specchiandoci in queste opere, suggestive e dense di fascino, per un mese vivremo a Palazzo Creberg avvolti nella “meraviglia” – che quotidianamente si respira nella celebre Pinacoteca – rafforzata dall’ammirazione suscitata dai capolavori restaurati di Simone Peterzano e di Palma il Giovane.”

Come evidenzia Paolo Plebani, Curatore della mostra, “le raccolte dell’Accademia Carrara, grazie a una serie di capolavori di Giuseppe Diotti, Giovanni Carnovali detto il Piccio, Francesco Coghetti, Giacomo Trécourt, Cesare Tallone, Giorgio Oprandi, consentono di ripercorrere da un punto di vista inedito la storia di Bergamo, tra l’età neoclassica e le prime avvisaglie della modernità, tra l’inizio dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento. I volti dei protagonisti e delle comparse che animarono le tante scene della vita cittadina, le tante città all’interno della città – la città dei professionisti e dell’aristocrazia, degli artisti, o quella delle donne, per fare soltanto alcuni esempi – raccontano della varietà e della vitalità di un tessuto sociale diversificato in un periodo di straordinari cambiamenti.”

La mostra inaugura a Palazzo Creberg il 3 ottobre alle ore 18.00 e sarà visitabile dal 4 al 31 ottobre da lunedì a venerdì negli orari di apertura della Filiale (8.20-13.20 e 14.30-15.30).
Sabato 5, 12 , 19 ottobre (14.30 – 19.00) con visite guidate gratuite con inizio alle ore 14.30 – 15.30 – 16.30 – 17.30 – 18.00.
Domenica 6, 13, 20 ottobre (9.30 – 19.00) con visite guidate gratuite con inizio alle ore 9.30 – 10.30 – 11.30 – 14.30 – 15.30 – 16.30 – 17.30 – 18.00.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.