La Comunità Montana si fa da ente promotore di un tavolo di lavoro per risolvere il problema viabilità in Valle Seriana.

Riguardo al problema della viabilità emerso nelle ultime settimane in Valle Seriana, entra finalmente in gioco la politica. La Comunità Montana infatti, tramite un comunicato stampa, ha informato la stampa e cittadini di farsi ente promotore di un tavolo di lavoro.

La Comunità Montana – si legge – è consapevole del crescente disagio che gli abitanti della Valle Seriana sperimentano con la viabilità. Per questa ragione intende farsi promotrice nel prossimo mese di una conferenza, un tavolo aperto a tutti gli interlocutori, proprio su questo tema chiave. Questo nella consapevolezza che non si tratta unicamente di una questione di limiti di velocità, bensì di una carenza infrastrutturale esistente da tempo.

Compito della Comunità Montana è quello di affrontare il problema in una visione di medio periodo, coinvolgendo sia le istituzioni che i gestori del trasporto pubblico per progettare soluzioni adeguate e condivise. La viabilità è strettamente connessa non soltanto alla mobilità fisica delle persone, ma anche alla qualità della loro vita. E’ anche elemento imprescindibile per le attività imprenditoriali e per lo sviluppo di un’offerta turistica valida, fattori che portano alla crescita duratura del territorio.

“Esistono già linee guida programmatiche elaborate da tempo da parte dell’assemblea della Comunità Montana, che prendono in considerazione tutti i punti nevralgici della nostra Valle – spiega il neopresidente Giampiero Calegari – Ci rifaremo a questo documento per riportare l’attenzione su opere strategiche non ancora realizzate e fare una valutazione complessiva del tema della sicurezza che include anche la questione dei limiti di velocità, tanto dibattuti in questi giorni”.

“Stimoleremo infine riflessioni sulla gestione del traffico in condizioni ordinarie e nei periodi, sempre più frequenti, di grande afflusso – conclude il Presidente”.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

One Response to "Problema viabilità, la Comunità Montana cerca una soluzione"

  1. MAXB  12 Settembre 2019

    Scusate maaaaa, siamo ancora alla fase, parliamo, parliamo, parliamo………. Intanto i progetti rimangono ben nascosti nei cassetti, come succede ormai da 30 anni e più. Chi percorre la Valseriana, sa cosa serve……Serve che qualcuno abbia voglia di impegnarsi a trovare i soldi e rifare la viabilità da Colzate a Clusone, bypassando i punti nevralgici (Ponte Nossa, Ponte Selva e relative curve). Fiducia poca, e ancora meno speranza, ma magari continuando a parlarne per i prossimi 20 anni, una soluzione si trova……… Spero di essere smentito !!!!
    Intanto buone code a tutti………. Occhi aperti e bonifico pronto, SPEEDSCOUT in agguato !!!
    Saluti

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.