A Gorno nel weekend la 15° edizione della Festa di San Martino che propone vino, cibo di qualità e musica.

I “Soci dela bira”

E’ la festa patronale del paese e, accanto ai momenti liturgici, propone due serate di intrattenimento con vino, cibo di qualità e musica.

Si svolgerà il prossimo weekend a Gorno presso l’area feste, la 15° edizione della Festa di San Martino, magistralmente organizzata dai “Soci dela bira”, un gruppo di amici e volontari che col tempo ha saputo proporre diverse feste adatte a tutte le età con una qualità che attira persone da tutta la Val Seriana.

“Già dai primi anni – spiega Moira Zanotti, presidente dei “Soci dela bira” – abbiamo proposto vini in bottiglia di cantine rinomate come Brunello, Barolo, Champagne e Franciacorta. Insieme a questi nelle due serate sarà possibile degustare il vino novello, il vino giovane messo sul mercato in questo periodo dell’anno e altri vini proposti in calici da degustazione”.

Accanto al vino sarà possibile accompagnare le serate di sabato 16 e domenica 17 novembre con gustosi taglieri e piatti di qualità come: casoncelli, capù, cinghiale con polenta taragna, trippa, formaggio alla piastra e polenta servita con salamella o con zola.

La festa si tiene all’area feste in via Madonna, un’area chiusa e riscaldata dove si trova la zona bar, le cucine e i tavoli. Sabato la cucina aprirà alle 19 mentre domenica pomeriggio alle 17 ci sarà uno spettacolo di burattini per bambini, seguirà alle 18 apertura del bar e alle 19 apertura delle cucine.

L’area feste e il tendone per la musica

“Non mancherà la musica – conclude Zanotti – e nel vicino tendone, montano per l’occasione, ospiteremo due importanti gruppi“.

Sabato 16 è la volta di Teo e le veline grasse, la rock band goliardica che propone canzoni del repertorio italiano e internazionale in chiave ironica. Domenica 17 invece calcherà il palco l’Orchestra Vela Bianca con musica a 360° gradi dal liscio al revival. Entrambe le sere ci sarà una ricca tombola e domenica l’organizzazione offrirà vin brûlé accompagnato da caldarroste offerte dal gruppo Camos. Per tutte le informazioni è possibile consultare la pagina Facebook Soci dela Bira.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.