Nuovo brand del Mais Spinato, a Gandino apericena con “Signora Polenta”: degustazione e aperitivo per promuovere un’eccellenza del territorio.

Nuovo brand del Mais Spinato, a Gandino apericena con “Signora Polenta” per promuovere un’eccellenza del territorio, forte di un brand autorevole e riconoscibile.

E’ in programma sabato 7 dicembre alle 19.15 a Cirano di Gandino la degustazione “Signora Polenta” organizzata dalla Pro Loco Gandino in collaborazione con la Consulta di Cirano e la Comunità del Mais Spinato di Gandino. 

“Il Comitato Regionale UNPLI – Pro Loco della Lombardia – spiega Lorenzo Aresi, presidente della Pro Loco Gandino – grazie al cofinanziamento di AESS e Regione Lombardia, sta coordinando il progetto “Polenta”, azione di salvaguardia del patrimonio culturale immateriale, delle tradizioni e delle persone”.

L’evento Signora Polenta

L’evento “Signora Polenta” in programma sabato 7 dicembre nell’antico borgo di Cirano propone la presentazione del nuovo marchio di tutela curato dalla Comunità del Mais Spinato di Gandino.

Il programma prevede alle 18 la messa nella parrocchiale di Cirano ed alle 19.15 una degustazione guidata di polenta taragna, accompagnata da salumi e formaggi nostrani.

A seguire, alle 21, verrà proposto il concerto del Civico Corpo Musicale di Gandino, diretto da Leandro Martinelli.

Particolare importantissimo la presenza nel quadro di alcune pannocchie di Mais Spinato, prima raffigurazione conosciuta della preziosa varietà

“È un punto strategico del nostro progetto di valorizzazione e promozione – spiega Antonio Rottigni, presidente della Comunità del Mais Spinato – che vuole tutelare produttori e consumatori”.

“Il marchio di certificazione – ha proseguito Rottigni – sarà la garanzia di una filiera corta e verificata, che parte dai terreni coltivati nei comuni della Val Gandino e arriva in tavola grazie a trasformatori, produttori e operatori che hanno sposato una filosofia di eccellenza e qualità”.

Il nuovo logo

Il logo è dominato dalla rappresentazione di un drago, simbolo del Comune di Gandino e dalla stilizzazione di una pannocchia, con i colori della terra e della natura.

Info su www.lecinqueterredellavalgandino.it

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.