info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Trasporti, presentato primo dei 176 nuovi treni
Cronaca, Politica

Trasporti, presentato primo dei 176 nuovi treni

Trasporti, presentato primo dei 176 nuovi treni acquistati dalla Regione. Si parte con 5 convogli ‘Caravaggio’ sulla linea Milano-Como-Chiasso. E’ stato presentato, nell’impianto di manutenzione Trenord di Milano Fiorenza, nell’area di Rho Fiera, il primo dei nuovi treni ad alta capacità che andrà ad implementare l’offerta del servizio ferroviario regionale della Lombardia. Si tratta del […]

Trasporti, presentato primo dei 176 nuovi treni acquistati dalla Regione. Si parte con 5 convogli ‘Caravaggio’ sulla linea Milano-Como-Chiasso.

E’ stato presentato, nell’impianto di manutenzione Trenord di Milano Fiorenza, nell’area di Rho Fiera, il primo dei nuovi treni ad alta capacità che andrà ad implementare l’offerta del servizio ferroviario regionale della Lombardia. Si tratta del primo dei 176 nuovi treni acquistati da Fnm e FerrovieNord, e consegnato da Hitachi, grazie al finanziamento di 1,6 miliardi di euro, garantito dalla Regione Lombardia.

Hanno partecipato alla cerimonia il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana e l’assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, il presidente di Fnm, Andrea Gibelli, il direttore della direzione tecnica di Trenitalia, Marco Caposciutti e l’Amministratore delegato Hitachi, Maurizio Manfellotto.

Il nuovo treno ‘Caravaggio’

Il treno, a doppio piano, di tipo Caravaggio, entrerà in esercizio a gennaio 2020, al termine dei tempi tecnici per le autorizzazioni e la formazione del personale. È uno dei 15 nuovi treni acquistati dalla Regione Lombardia grazie ai risparmi delle gare, tramite una cessione di contratto da parte di Trenitalia che si aggiungono ai 161 previsti inizialmente dal programma di rinnovo della flotta di Trenord (100 ad Alta Capacità, 31 a media capacità e 30 diesel elettrici).

Il ‘Caravaggio’ è a doppio piano, bidirezionale, a composizione bloccata, a trazione elettrica 3 kV e potenza distribuita. Questi i principali numeri:

 Lunghezza (metri) 136,8

Casse: 5

Posti a sedere: 629

Porte per fiancata: 10

Velocità massima (km/h): 160 km/h

Toilette: 2

Spazi per biciclette:18

15 treni nuovi per la Lombardia da gennaio

“I primi 15 nuovi treni per la Lombardia – ha aggiunto il governatore – entreranno in servizio a partire da gennaio, ma per vedere dei risultati tangibili dovremo attendere che almeno 70, 80 convogli di muovano sulla nostra rete”.

La soddisfazione dell’assessore ai Trasporti, Claudia Maria Terzi

Anche l’assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, ha espresso grande soddisfazione per quello che ha definito “l’inizio di un vero processo di cambiamento e di un nuovo modo di viaggiare in Lombardia”.

I 176 nuovi treni (105 Caravaggio, alta capacità – Hitachi; 41 Donizetti, media capacità – Alstom; 30 Colleoni, ibridi diesel-elettrici – Stadler) acquistati dalla Regione Lombardia con un investimento complessivo di 1,6 miliardi di euro consentiranno di svecchiare in maniera significativa la flotta di Trenord. “Interveniamo massicciamente su circa la metà dei convogli – ha sottolineato l’assessore – che oggi hanno un’età media di circa 30/35 anni. In questo modo, a conclusione del piano di consegne, i treni del servizio ferroviario regionale avranno un’età media di 12 anni: sarà il valore più basso mai raggiunto in Lombardia”.

I primi 5 ‘Caravaggio’ andranno sulla s11

I treni ad alta capacità doppio piano Caravaggio con 5 carrozze saranno utilizzati sulla linea S11 Chiasso – Como – Milano PG – Rho: 4  saranno utilizzati in turno giornalmente, mentre il quinto rimarrà a disposizione per la manutenzione. I nuovi treni consentiranno di migliorare le performance su una linea che ha sofferto particolarmente negli ultimi anni.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Bergamo: Carabinieri in alta uniforme nel centro storico. L’iniziativa dell’Arma...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!