info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Malattia da Meningococco: cosa è e quali vaccini esistono
Cronaca

Malattia da Meningococco: cosa è e quali vaccini esistono

Malattia da meningococco: al via le vaccinazioni nelle scuole. Cosa è la malattia e quali sono i vaccini. Oggi ATS Bergamo ha incontrato, insieme all’Ufficio Scolastico Provinciale, i dirigenti delle scuole superiori insistenti sugli ambiti territoriali coinvolti dalla campagna intensiva vaccinale contro il meningococco C.  Come definito nell’incontro avvenuto ieri tra l’assessore regionale al Welfare […]

Malattia da meningococco: al via le vaccinazioni nelle scuole. Cosa è la malattia e quali sono i vaccini.

Oggi ATS Bergamo ha incontrato, insieme all’Ufficio Scolastico Provinciale, i dirigenti delle scuole superiori insistenti sugli ambiti territoriali coinvolti dalla campagna intensiva vaccinale contro il meningococco C. 

Come definito nell’incontro avvenuto ieri tra l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera e i sindaci dei territori interessati, le vaccinazioni riguarderanno gli studenti degli istituti superiori di Sarnico, Trescore Balneario, Lovere, Seriate e Grumello del Monte

L’attività di vaccinazione inizierà venerdì 10 gennaio 2020 con l’Istituto Riva di Sarnico e si concluderà entro la fine di gennaio, coinvolgendo progressivamente tutte le scuole della zona. 

7000 persone vaccinate tra Bergamo e Brescia

Ad oggi sul territorio del Basso Sebino bergamasco sono 14 gli ambulatori straordinari aperti in queste settimane.

“La reattività del sistema regionale – ha detto Gallera ieri incontrando la stampa – è stata davvero eccezionale così come il lavoro degli ambulatori ‘straordinari’ che hanno lavorato senza sosta anche durante questo periodo di ferie. Ad oggi sono state vaccinate 3.511 persone dall’Ats di Bergamo e 3.304 da quella di Brescia. Abbiamo fatto davvero uno sforzo straordinario anche per reclutare personale e vaccini”.

Nella parte bresciana gli ambulatori straordinari saranno aperti almeno fino a venerdì 10 gennaio e poi saranno eventualmente e gradualmente sostituiti dai Medici di Medicina Generale che saranno riforniti di tutti i vaccini necessari. Nella bergamasca i Medici hanno già iniziato a vaccinare. Oggi sono arrivati 5.000 vaccini all’Ats di Bergamo e altri ancora ne arriveranno.

Dov’è possibile vaccinarsi

Al centro anziani di Tagliuno sarà possibile vaccinarsi al tra le 9 e le 12; a Cividino fra le 13.30 e le 16.30. Nell’area del Basso Sebino mercoledì aprono tre ambulatori a Predore, all’interno dell’istituto Angelo Custode (9-12) dove potranno recarsi i residenti di Predore, Parzanica, Tavernola e Vigolo. A Credaro la sede vaccinale sarà all’interno al centro civico di via Diaz (9-12 e 13.30-16.30 per i residenti di Credaro e Foresto Sparso). A Gandosso la sede vaccinale nell’ambulatorio comunale aprirà domani e venerdì dalle 13.30 alle 16.30 mentre giovedì dalle 9 alle 12. I residenti di Adrara San Martino e Adrara San Rocco dovranno far riferimento alla sede vaccinale di Villongo. Gli abitanti di Viadanica dovranno continuare a recarsi a Sarnico. In questo quadro il rapporto con i sindaci è strutturato e consolidato ed è stato aperto un canale di comunicazione ufficiale.

I lavoratori

Il vaccino sarà offerto anche a tutti coloro che lavorano in maniera stanziale nei 20 comuni maggiormente interessati dal fenomeno. Chi lo desidera potrà vaccinarsi negli ambulatori straordinari con la semplice autocertificazione. Allo stesso tempo si sta organizzando una task force di medici generici che potranno andare direttamente nelle aziende dove ci sono numeri significativi di lavoratori.

I casi accertati ad oggi

I casi accertati fino ad oggi di meningite C sono stati 4, di cui 3 residenti a Villongo (1 decesso) e 1 residente a Predore (1 decesso).

Il sospetto quinto caso, il 16enne di Castelli Calepio ricoverato a Bergamo, non è risultato tipo C ma di tipo B, quindi non ha nulla a che fare con i precedenti.

Cos’è la malattia da Meningococco e i tipi di vaccini

La meningite è una malattia del sistema nervoso centrale con infiammazione delle meningi. Quella virale, detta anche meningite asettica, è la forma più comune; di solito non ha conseguenze gravi e si risolve nell’arco di 7-10 giorni. La forma batterica, invece, è più rara ma estremamente più grave e può avere anche conseguenze letali.

Possono causare la meningite alcuni tipi batteri. Il più noto è il meningococco. Che può essere di vari ceppi: il tipo C è il più aggressivo (23% tasso di letalità), ma ci sono anche i ceppi A, B, Y e W135 (12% tasso di letalità). Altri batteri che possono causare la meningite sono: lo pneumococco (10% tasso di letalità), l’emofilo influenzale, il bacillo della tubercolosi, gli stafilococchistreptococchi e batteri coliformi.

Esistono tre tipi di vaccino anti-meningococco:

  • il vaccino coniugato contro il meningococco di sierogruppo C (MenC) è il più frequentemente utilizzato, e protegge solo dal sierotipo C;
  • il vaccino coniugato tetravalente, che protegge dai sierogruppi A, C, W e Y.
  • il vaccino contro il meningococco di tipo B, che protegge solo contro questo sierogruppo.

La scheda vaccinale attualmente in vigore prevede la vaccinazione anti meningococco C nei bambini che abbiano compiuto un anno di età, mentre è consigliato un richiamo con vaccino tetravalente per gli adolescenti.

Maggiori info sul sito di ATS.

Tutti i diritti riservati ©

Un Commento

  • Tom ha detto:

    Come avviene il contagio?
    “La trasmissione avviene attraverso goccioline che sono diffuse nell’aria con la tosse o gli starnuti o parlando. Però deve esserci stato un contatto stretto, prolungato e ravvicinato, a meno di un metro. Per intenderci, non si contrae da chi si incontra per strada”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Incendio boschivo a Castione della Presolana, il secondo in dieci...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!