info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > 8 anni fa la scomparsa di Mario Merelli
Cronaca, VALBONDIONE Alta Valle

8 anni fa la scomparsa di Mario Merelli

8 anni fa ci lasciava Mario Merelli. Oggi a Lizzola la tradizionale Messa in ricordo del grande alpinista scomparso.

Sono trascorsi 8 anni ma il suo ricordo è ancora vivo. Oggi ricorre l’anniversario della scomparsa di Mario Merelli, l’alpinista di Lizzola, amato e rispettato da tutti per le sue imprese in alta quota ma soprattutto per la sua umiltà.

Oggi sarà celebrata la Santa messa a suo ricordo alle 18.15 nella chiesa parrocchiale di San Bernardino da Siena a Lizzola, frazione di Valbondione.

La scomparsa di Mario Merelli

Era l’alba del 18 gennaio del 2012 quando Mario Merelli, mentre scalava lo Scais – una delle cime oltre i 3000 metri delle Orobie -, perse la vita dopo che un masso a cui era aggrappato si staccò facendolo precipitare per trecento metri.

In questi anni il ricordo di Mario ha continuato ad essere alimentato grazie alle sue imprese sugli Ottomila, ma anche grazie alle tante opere di bene che lui stesso ha portati avanti. Tra queste il Kalika Hospital, l’ospedale in Dolpo (Nepal) voluto da lui e dall’amico Marco Zaffaroni, che tutt’oggi è a servizio di migliaia di persone.

Le sue imprese alpinistiche

Merelli ha conquistato diversi ottomila fra cui: Everest 2 volte, Makalu, Kangchenjunga, Shisha Pangma, Annapurna, Broad Peak, Gasherbrum I, Lhotse, Cho Oyu, Dhaulagiri.

Decine i riconoscimenti e i tributi a lui intitolati, uno su tutti il posizionamento al passo della Manina di una rosa dei venti a lui dedicata.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Meningococco C, vaccinate 34mila persone, finita fase straordinaria. A renderlo...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!