info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Imbrattano muri a Gazzaniga: beccati con un video su Instagram
Cronaca, GAZZANIGA Media Valle

Imbrattano muri a Gazzaniga: beccati con un video su Instagram

Gazzaniga, sabato sera due giovani beccati a imbrattare dei muri di un condominio in via Santa Lucia. Individuati con i video condivisi da loro stessi.

Anche le forze dell’ordine sono sempre più social. E se per i giovani la condivisione della loro quotidianità è la normalità, attraverso le “storie” che durano solo 24 ore, per la Polizia Locale può essere un modo per scoprire i reati commessi.

E’ successo anche a Gazzaniga dove alcuni ragazzi nella serata di sabato 1 febbraio hanno imbrattato i muri di un condominio in via Santa Lucia.

In particolare, l’Unità Operativa Radiomobile della Polizia Locale Unione Insieme Sul Serio è intervenuta dopo segnalazione su dei writers che stavano imbrattando dei muri. Grazie alla collaborazione con la cittadinanza e con l’amministrazione Comunale, si è risaliti a un video postato sul social network Instagram.

Identificati, i writers hanno ripristinato il danno

Rapide indagini hanno permesso di risalire agli autori del fatto. I due, identificati, sono stati sanzionati e hanno provveduto immediatamente al ripristino di quanto danneggiato.

Uno dei due soggetti è molto noto nel mondo dei Writers di Roma e si trovava in trasferta nella provincia bergamasca. Mentre il secondo soggetto risulta è una donna residente a Gazzaniga.

“L’operazione – ha spiegato il Comandate Marco Pera – è frutto di una efficiente collaborazione tra Polizia Locale Cittadini e Amministrazione Comunale di Gazzaniga. La Polizia Locale interverrà in tutti i modi contro questa moda che ha conseguenze dannose per la collettività e per il decoro della nostra città”.

Tutti i diritti riservati ©

3 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
La demolizione del capannone dell'ex Italcementi ad Albino ha attirato...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!