info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Centenario della Questura, la mostra ad Albino
ALBINO, Cronaca Albino

Centenario della Questura, la mostra ad Albino

La mostra dedicata al Centenario della Questura della Provincia di Bergamo ospite ad Albino.

Dall’11 al 14 febbraio 2020 l’Istituto Comprensivo “G. Solari” di Albino ha ospitato, presso la sala consigliare del Comune, la Mostra itinerante sul Centenario della Questura della Provincia di Bergamo.

La mostra ad Albino

L’esposizione, ricca di eleganti testimonianze documentali, di oggetti, uniformi d’epoca e di contributi video, è stata allestita grazie alla fattiva collaborazione tra la Polizia di Stato, il Comune di Albino e l’Istituto Comprensivo.

Circa cinquanta classi, per un totale di almeno 250 alunni, hanno potuto ripercorrere la storia della Polizia di Stato. Ciò ha permesso loro di capire l’importanza che questa ha rivestito nella società bergamasca e nazionale.

La cerimonia di chiusura

Il percorso espositivo si è concluso venerdì 14 febbraio presso l’Auditorium Benvenuto e Mario Cuminetti, con un’emozionante cerimonia di chiusura a cui ha presenziato un folto numero di autorità. Tra di loro il Questore di Bergamo, dr. Maurizio Auriemma,  il Sindaco di Albino Fabio Terzi, la Dirigente Scolastica Veronica Migani, il Maresciallo dei Carabinieri  Francesco Chiofalo, il Comandabnte della Polizia Locale Roberto Tisi, l’Assessore Patrizia Azzola.

Il Questore di Bergamo ha risposto alle curiose domande di moltissimi studenti. Affrontati i quesiti sollevati legati al bullismo, alla violenza sui più deboli o negli stadi. Fino ai sacrifici e alle responsabilità che un Questore o un poliziotto devono gestire nella vita quotidiana. L’incontro con le scuole dunque ha permesso una più ampia riflessione sul legame che unisce il territorio con le sue figure istituzionali.

Il Questore ha così dimostrato come la Polizia di Stato non sia un’autorità lontana ed astratta, ma sia vicina alle persone e a tutti coloro che si trovano in situazioni di difficoltà e di cui i giovani cittadini devono e possono avere fiducia.

Tutti i diritti riservati ©

Un Commento

  • gianluca ha detto:

    mi sarebbe piaciuto visitare la mostra ma a serina vivono ancora col muro di berlino e l’ideologie varie dell aereo b24liberator..il muro di berlino e’ caduto ma non lo sanno dovete avvisarli con dei depliant bergamo in europa ma serina …rebus a parete questo ..siccome nel 1993 ho allestito una vetrina per il raduno di cavalleria a salerno….milite di leva cartolina rossa 117gdf riservista scaduta
    non sapevo dell’iniziativa…conoscevo masone capo polizia mi sarebbe piaciuto visitare l’evento ma a serina …..rebus glasnost perestroika la germania e’ unita bisogna spiegarglielo….poi la polizia di stato ha radici protestanti vedi olanda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
21enne di Clusone in manette per possesso di sostanze stupefacenti...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!