info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Materiale illecito nel fiume Dezzo, 5 indagati
Cronaca Val di Scalve

Materiale illecito nel fiume Dezzo, 5 indagati

Materiale illecito nel fiume Dezzo in Val di Scalve fra i comuni di Colere e Azzone, 5 le persone indagate.

Rinvenuto materiale illecito nel fiume Dezzo in Val di Scalve nel corso di un’operazione della Polizia provinciale di Bergamo in materia di tutela ambientale e del patrimonio ittico.

Cinque le persone indagate, sottoposta a sequestro un’area di 700 metri quadrati.

L’operazione della Polizia provinciale

Al centro dell’operazione i lavori di realizzazione di un impianto idroelettrico sul fiume Dezzo in località “Saccolino”.

Secondo quanto riportato dalle indagini, le segnalazioni ricevute fanno riferimento ad un’illecita asportazione di materiale dal fiume e di versamento nello stesso del materiale proveniente dalle operazioni di sbancamento delle aree dove dovrebbe sorgere la presa che darà alimentazione alla centralina.

Le segnalazioni sono state riscontrate mediante ripetuti servizi di appostamento della Polizia provinciale. Identificati cinque soggetti tutti legati all’impresa esecutrice dei lavori.

Sottoposti a sequestro due escavatori, un autocarro e un’area di circa 700 metri quadri.

Gli indagati dovranno così rispondere all’Autorità Giudiziaria competente di gravi reati che vanno dal furto aggravato allo smaltimento illecito di rifiuti non pericolosi all’inquinamento ambientale.

Tutti i diritti riservati ©

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Dopo il match da sogno contro il Valencia di ieri...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!