info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > 25mila mascherine da Itema Group per l’emergenza Coronavirus
Cronaca Media Valle

25mila mascherine da Itema Group per l’emergenza Coronavirus

Itema Group dona 25mila mascherine ai presidi ospedalieri e sanitari della provincia di Bergamo.

Itema Group di Colzate, nota azienda della Val Seriana leader nella produzione di telai tessili, ha donato nei giorni scorsi 25mila mascherine che saranno distribuiti nei presidi sanitari della bergamasaca.

In primis l’azienda si è attivata nella ricerca di mascherine per la protezione dei suoi dipendenti e grazie al supporto della sua sede in Cina è riuscita a reperire il materiale necessario per il suo fabbisogno.

“Come Itema, stiamo affrontando questo momento con la massima serietà e consapevolezza – spiega l’amministratore delegato, Ugo Ghilardi -. In attesa della ripresa delle attività, ci stiamo adoperando per creare un ambiente di lavoro sicuro per tutelare al massimo la salute dei nostri collaboratori. Questa nostra attenzione al mondo che ci circonda non poteva non farci notare il bisogno di chi è impegnato in prima linea nella lotta di questo temibile nemico invisibile, e da qui la scelta di dare il nostro contributo con la donazione di 25.000 mascherine”.

A chi verranno donate le 25mila mascherine

10.000 mascherine saranno donate all’Ospedale Papa Giovanni XXIII e all’Humanitas Gavazzeni, altre 3.000 al Comune di Vertova e 2.000 alla casa di riposo Fondazione Casa San Giuseppe di Gazzaniga. 

Itema Group dona 25mila mascherine ai presidi ospedalieri e sanitari della provincia di Bergamo.

Il grazie del sindaco di Vertova

“Doneremo 500 mascherine alla Fondazione IPS Cardinal Gusmini Onlus, che gestisce numerosi enti dedicati alla cura e al supporto di anziani e malati e il resto delle mascherine saranno distribuite da volontari della Pro Loco – spiega il sindaco Orlando Gualdi -. Ringrazio Itema per il contributo che non definisco importante, ma fondamentale. Il fatto che un’azienda come Itema si sia ricordata di noi ci fa capire quanto la solidarietà di questa Valle sia parte integrante di ogni sua realtà: privata, pubblica, imprenditoriale.”

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Fiamme nella notte ad Albino. In fumo il tetto di...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!