info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cultura > “In Val Seriana”, l’inno in musica dedicato alla nostra amata Valle
Cultura Val Seriana

“In Val Seriana”, l’inno in musica dedicato alla nostra amata Valle

Un testo di anni fa, inno della nostra amata Val Seriana: bella, ricca e laboriosa. Gli Aghi di Pino presentano la loro versione di “In Val Seriana”

Un testo di anni fa, inno della nostra amata Val Seriana: bella, ricca e laboriosa. Gli Aghi di Pino presentano la loro versione di “In Val Seriana”, un pezzo scritto tanti anni fa dal maestro Gianni Locatelli e da Elia Merelli, che è sembrato particolarmente adatto come inno di speranza per superare il dramma che la valle sta vivendo.

Gli Aghi di Pino

La band ha recuperato e arrangiato il testo per poterlo portare a conoscenza di una platea più vasta nella speranza che il messaggio positivo di questa canzone possa contribuire a dare un po’ di animo alla gente della valle e a tutti i bergamaschi.

L’intervista

COME E’ NATA QUESTA IDEA?

I primi giorni di questa emergenza ci hanno toccato profondamente. Anche tra di noi, solitamente burloni e chiacchieroni, è calato una sorta di rispettoso silenzio verso quanto ci stava accadendo attorno. Dopo le prime settimane abbiamo provato a reagire e tramite i social abbiamo notato che i nostri canti popolari hanno dato qualche minuto di distrazione e sostegno a chi ci seguiva. Da qui l’idea di creare, prima un video musicale dedicato alla città “Bèrghem bela Sità”, poi un secondo video per la nostra amata Val Seriana, nel quale abbiamo abbinato alle parole della canzone “In Val Seriana”, le immagini che descrivono la bellezza, l’operosità e le tradizioni del nostro territorio.

LA CANZONE

“La Val Seriana è come un fiore, chi l’ha creata è un gran pittore!” Non è bellissimo questo verso? Questa canzone, anche se datata, descrive nitidamente la nostra valle e alcuni passaggi ci sono sembrati anche molto attuali. Dopo questi giorni di reclusione tutto sembra molto distante, ma crediamo che il brano aiuti a ricordare che la bellezza della Val Seriana è lì fuori che ci aspetta, e forse passato questo momento riusciremo ad apprezzarne maggiormente le sue qualità.

COME STATE VIVENDO QUESTO PERIODO?

Questa emergenza ha colpito pesantemente tutta la bergamasca, e anche noi siamo stati colpiti duramente. Come detto i primi giorni ci hanno angosciato molto, ma con il passare delle settimane abbiamo cercato di reagire, tra alti e bassi inevitabili in base alle notizie ricevute… Fondamentalmente abbiamo cercato di attenerci alle normative restando a casa, e recentemente ci siamo svagati con queste due produzioni video musicali.

COSA PENSATE PER IL FUTURO?

La nostra principale speranza è che questa situazioni passi in fretta, ma prima speriamo che si possa uscire quantomeno di casa per salutare parenti e amici: sentiamo il bisogno di un contatto fisico. Per l’estate avevamo in programma molte date e come facile immaginare attualmente non sappiamo nel dettaglio cosa sarà confermato. C’è molta voglia di suonare, ora che non lo possiamo fare percepiamo quanto sia importante, ma non crediamo assolutamente si debba aver fretta. Sicuramente lo faremo, appena sarà possibile, e sarà bellissimo!

Ascolta il brano qui

Tutti i diritti riservati ©

18 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
L’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Lombardia, ha dato...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!