info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Vaccino coronavirus, 400 milioni di dosi a settembre
Cronaca

Vaccino coronavirus, 400 milioni di dosi a settembre

AstraZeneca ha concluso i primi accordi per la produzione di almeno 400 milioni di dosi del potenziale vaccino anti Coronavirus.

La multinazionale AstraZeneca ha concluso i primi accordi per la produzione di almeno 400 milioni di dosi del potenziale vaccino anti coronavirus in sperimentazione ad Oxford (con una capacità di produzione di 1 miliardo di dosi nel 2020 e 2021) e avvierà le prime consegne a settembre.

Si tratta dell’immunizzazione in fase 1-2 di sperimentazione. L’annuncio è stato diffuso dalla società britannica in una nota in cui si spiega di aver avviato collaborazioni “con un certo numero di Paesi e organizzazioni per rendere il vaccino dell’università di Oxford ampiamente accessibile in tutto il mondo, in modo equo”.

Dopo la prelazione di 30 milioni di dosi da parte del governo britannico dunque, la compagnia rende noto che sta lavorando ad accordi anche con altri governi europei.

Anche gli Stati Uniti sono entrati nella squadra per lo sviluppo del vaccino in sperimentazione a Oxford, al quale collabora anche l’azienda italiana Irbm di Pomezia.

Un finanziamento di oltre 1 miliardo di dollari è arrivato infatti dall’Autorità Usa per la ricerca biomedica avanzata (Barda) alla multinazionale AstraZeneca per lo sviluppo, la produzione e la fornitura del vaccino a partire dall’autunno.

Il programma di sviluppo include una fase 3 di sperimentazione clinica con 30mila partecipanti ed anche una sperimentazione pediatrica.

Tutti i diritti riservati ©

5 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Il ministro della giustizia Alfonso Bonafede è salvo, il Senato...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!