info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cultura > La Fondazione Creberg piange Fausto Vaglietti
Cultura Bergamo

La Fondazione Creberg piange Fausto Vaglietti

La Fondazione Creberg piange Fausto Vaglietti, infaticabile Responsabile del Gruppo Guide di Palazzo Creberg.

“Una colonna portante dalla nostra Fondazione, Fausto Vaglietti, ci ha lasciato; prosegue senza fine, per noi, questo triste periodo che aggiunge dolore a dolore”. Commenta così Angelo Piazzoli, Segretario Generale della Fondazione Creberg, la perdita di un infaticabile collaboratore.

Il nostro Palazzo era la sua seconda casa

“Responsabile del Gruppo Guide di Palazzo Creberg (affettuosamente, le “Guide della Casa”), Guida esperta e competente, persona garbata e intelligente – continua Piazzoli -, ha considerato il nostro Palazzo come sua seconda casa conducendo gruppi in intense visite guidate sin dalla nostra prima esposizione (oltre quindi anni fa), promuovendo le iniziative con dedizione e spirito di servizio, non mancando un solo evento culturale. Non ha mai fatto mancare il suo prezioso consiglio – prima dei grandi eventi (e delle connesse ansie legate alle tante complicazioni e preoccupazioni organizzative e logistiche) – confortandomi con la sua pacata saggezza e con la silenziosa vicinanza nei momenti di maggiore tensione; sempre presente negli innumerevoli fine settimana, ha costituito un punto di riferimento per noi e per i nostri visitatori”.

“Condividiamo – conclude Piazzoli – una significativa fotografia – con il suo amatissimo Lotto (l’ultimo drammatico dipinto di Loreto) e con il suo affezionato pubblico – nel ricordo del significativo tratto di strada percorso insieme, nella condivisione di iniziative d’arte e nella promozione di eventi di cultura, all’insegna di una intensa e affettuosa prossimità”.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Le inchieste bergamasche nella lente della stampa internazionale. Tutti i...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!