info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Gallera, verifica premialità per interinali Sanità in Lombardia
Cronaca

Gallera, verifica premialità per interinali Sanità in Lombardia

Lavori somministrati della Sanità: l'assessore Giulio Gallera verificherà se la premialità aspetta anche agli interinali.

Dopo le proteste di venerdì scorso che, con lo sciopero nazionale dei lavori somministrati della Sanità e una protesta sotto palazzo Pirelli, hanno acceso i riflettori sul diverso trattamento economico tra lavoratori e dipendenti e interinali, è l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera a promettere che si impegnerà a verificare se la premialità aspetta anche ai non dipendenti.

I somministrati, attraverso i principali sindacati di categoria – hanno chiesto, tra le altre cose, di ottenere lo stesso bonus economico per chi ha lavorato durante il periodo dell’emergenza ad oggi previsto solo per i dipendenti.

Il commento dell’assessore Gallera

“La Regione si farà promotrice nei confronti del Governo dell’applicazione di misure normative adeguate. La volontà della Lombardia, infatti, è di prevedere condizioni più favorevoli per i lavoratori interinali in sanità”. Lo afferma l’assessore al Welfare Giulio Gallera. Venerdì mattina i dirigenti della Direzione Generale Welfare hanno incontrato i rappresentanti delle Organizzazioni sindacali di riferimento che, a livello nazionale, hanno promosso alcune manifestazioni a favore dei lavoratori interinali.

“Sono consapevole – aggiunge Gallera – dell’importante apporto in termini di professionalità e competenza fornito da questi lavoratori. Essi hanno operato in stretta sinergia con i colleghi del Sistema sanitario regionale pubblico nell’ambito dell’emergenza COVID-19. C’è da parte mia e della Regione Lombardia la disponibilità ad approfondire questa situazione per applicare al meglio la normativa vigente. Soprattutto per ciò che riguarda le procedure selettive per la stabilizzazione professionale”.

“Inoltre verificheremo con il Governo – conlcude – la possibilità di garantire anche agli interinali un riconoscimento premiale per il lavoro svolto nelle fase più acuta della pandemia a fronte dello stanziamento di adeguate coperture finanziarie aggiuntive a livello nazionale”.

Tutti i diritti riservati ©

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Nembro non rinuncia alla festa per la Madonna dello Zuccarello....

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!