info@valseriananews.it
Valseriana News > RUBRICHE > Questione di Gusto > Questione di gusto – Crudo e melone
Questione di Gusto

Questione di gusto – Crudo e melone

Nella rubrica "Questione di Gusto" Luca Scainelli ci parla del piatto tipico estivo "Crudo e melone".

Quando arriva l’estate e “il cielo è una fornace” come canta, in una delle più belle canzoni recenti che raccontano la stagione più calda, di Diego Mancino, immediatamente tutti gli pseudo buongustai (quanti sono in realtà ?) si scatenano con i consigli per il mangiare sano, come se fossero tanti nutrizionisti illuminati. Spesso vedo passare sotto i miei occhi articoli con in bella vista dei bellissimi piatti di prosciutto crudo e melone perché sembra che uno, in estate, se non mangia questo piatto non si debba sentire integrato nella società benpensante, oppure perda la stima degli amici in vacanza, o peggio ancora non gli sembri estate; ma forse è per non sentirsi Equus asinus.

Non sono un chimico e tanto meno un nutrizionista ma, studiando, si può sapere che il potassio serve all’eliminazione dal nostro corpo del sodio, quindi abbinando questi due alimenti neutralizziamo l’effetto positivo che potremmo trarre dal mangiare il melone in quanto la percentuale di potassio che incorporiamo, dal melone, è assai minore della quantità di sodio contenuto nel prosciutto crudo, che come tutti, o quasi, sanno durante la maturazione subisce la salatura che dalle sapienti mani dell’artigiano risulterà poi dolce.

Se potessi scegliere un piatto estivo e di gran gusto mi farei servire, apparecchiato in riva al mare o a ridosso di una spiaggia assolata, dove se scruti l’orizzonte ti arriva al naso quel profumo di crema solare al cocco che qualche donzella si è appena fatta spalmare amabilmente, due fette di Pannerone o Panerone accompagnato dalle pere a giusta maturazione dolci e succose con una grattugiata di pepe fresco e se la fortuna mi assiste un buon vino bianco non troppo freddo per poterne sentire i profumi ed
assaporarne il gusto.

© 2020 Luca Scainelli

Tutti i diritti riservati©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Nota unitaria della Funzione Pubblica di CGIL CISL UIL. “ATS...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!